Una domenica tra i tesori: i prossimi viaggi in pullman

Novità di questa edizione del festival sono le partenze in bus da Palermo con rientro in serata per le altre città siciliane protagoniste. Prossime tappe a Trapani, Marsala, Sambuca e Siracusa

di Marco Russo

Scoprire le città e i borghi de Le Vie dei Tesori, partendo da Palermo, seduti comodamente in pullman, senza dover faticare guidando o cercando parcheggi. È piaciuta la novità di questa edizione del festival, i viaggi domenicali in bus alla scoperta dei gioielli nascosti delle nostre città. I pullman sono già partiti nelle scorse settimane, con viaggiatori soddisfatti che hanno potuto apprezzare gli altri centri protagonisti del festival. Dopo il successo del secondo weekend di visite con ben 28mila accessi nel 170 luoghi aperti in dieci città (qui per saperne di più), ci sono adesso le ultime possibilità per prenotare il proprio posto in pullman, con partenza domenica 29 settembre da piazza Giotto e rientro in serata, scegliendo la vostra meta tra Trapani, Marsala, Sambuca e Siracusa. Il progetto nasce con Labisi Eventi, vettore ufficiale del festival.

In pullman con Le Vie dei Tesori e Labisi

Il pullman per Trapani, città che in queste settimane è stata la più visitata del festival, parte alle 8,30 (qui per prenotare). Arrivati in città potrete raggiungere in barca la Torre della Colombaia, uno dei luoghi più affascinanti e suggestivi (prenotando la visita qui), oppure l’elegantissimo palazzo Milo Pappalardo, con il suo balcone scolpito e la delicata sala della musica soppalcata, uno dei siti più visitati di questa edizione a Trapani (qui tutti i luoghi visitabili). Parte alle 9, invece, il pullman per la vicina Marsala (qui per prenotare), dove potrete affacciarvi dalla terrazza di Palazzo VII Aprile, percorrere il camminamento segreto della chiesa di Santo Stefano e visitare il Museo degli arazzi, dove si continuano a svolgere visite guidate in contemporanea in lingue diverse (qui tutti i luoghi a Marsala).

Una delle precedenti passeggiate in bus a Caltanissetta

Un borgo tutto da scoprire è anche Sambuca di Sicilia (partenza sempre da piazza Giotto alle 8,30, qui per prenotare), dove potrete ammirare tredici tesori, tra cui il sorprendente Palazzo Amodeo, la casa natale per primo sindaco di Sambuca dopo la Liberazione, un complesso fatto di ambienti diversi, ex vicoli, slarghi, terrazze, scale e salottini. Ma anche da non perdere la visita a Casa Planeta, un bellissimo ingranaggio di memorabilia, ricordi, lettere, costumi, uniformi, srotolati lungo tutto un complesso di locali che si affacciano sui due cortili (qui tutti i luoghi a Sambuca).

In pullman con Le Vie dei Tesori e Labisi

Infine, Siracusa, un’altra delle città più visitate di quest’anno. Vista la distanza, la partenza in questo caso è anticipata alle 7,15 (qui per prenotare). Qui avrete davvero l’imbarazzo della scelta, con il gettonatissimo Castello Maniace (al primo posto tra i siti di quest’anno e che ha raddoppiato gli accessi nel weekend appena trascorso), o ancora la splendida Cappella Sveva e l’ex Carcere Vescovile (qui tutti i luoghi visitabili).

Per restare aggiornati su tutte le iniziative, visite e appuntamenti, visitare il sito www.leviedeitesori.com. È operativo anche il call center allo 0918420104, tutti i giorni dalle 10 alle 18.

Hai letto questi articoli?
Articolo PrecedenteProssimo Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le vie dei Tesori News

Send this to a friend