Un libro per gli ottocento anni della chiesa di Sant’Antonio Abate

Il volume rappresenta il risultato di un lavoro di ricerca che mette in luce le intrecciate storie della parrocchia, una delle più antiche di Palermo

di Redazione

La chiesa di Sant’Antonio Abate, una delle più antiche di Palermo, viene celebrata in un libro che racconta i suoi ottocento anni di storia. Il volume viene presentato giovedì 27 febbraio alle 18,30, nella stessa chiesa di via Roma. “La chiesa parrocchiale di Sant’Antonio Abate a Palermo. Ottocento anni fra storia, arte e vissuto religioso 1220-2020” – questo il titolo del libro – è inserito all’interno della collana “Siciliae Mirabilia” della Facoltà Teologica di Sicilia ed edito da Euno Edizioni, con il supporto degli Amici dei Musei Siciliani.

L’interno della chiesa di Sant’Antonio Abate

Il volume rappresenta il risultato di un lavoro di ricerca che mette in luce le intrecciate storie della parrocchia di Sant’Antonio Abate, dalla sua fondazione fino ai giorni nostri grazie al contributo dei saggi raccolti all’interno del volume scritti da Claudio Gino Li Chiavi, Santina Grasso, Danilo Lo Piccolo, Giovanni Mendola, Enrico Saeli, don Cosimo Scordato e monsignor Gaetano Tulipano, testi che ripercorrono gli ottocento anni di storia di una parte della città molto cara ai palermitani.

Interverranno alla presentazione del libro, l’arcivescovo di Palermo, Corrado Lorefice, e il sindaco Leoluca Orlando. L’incontro sarà introdotto dagli interventi dei docenti Tiziana Campisi, Francesco Paolo Campione e moderato da Aldo Gerbino.

Hai letto questi articoli?
Articolo PrecedenteProssimo Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le vie dei Tesori News

Send this to a friend