Torna la Notte Europea dei Musei, ecco i siti aperti in Sicilia

La manifestazione, giunta alla 17esima edizione, si svolge sabato 3 luglio. La Regione partecipa con numerosi luoghi della cultura

di Redazione

Torna la Notte Europea dei Musei, l’iniziativa che permette ai visitatori di ammirare i capolavori dopo il tramonto e fino a tarda sera. La manifestazione, giunta alla 17esima edizione, si svolge sabato 3 luglio, è organizzata dal Ministero della Cultura francese con il patrocinio dell’Unesco, del Consiglio d’Europa e dell’Icom. La Regione Siciliana partecipa con numerosi luoghi della cultura che sarà possibile visitare con il biglietto di un euro, con prenotazione al sito: https://youline.eu/laculturariparte.html

La sala delle metope del museo Salinas

A Palermo porte aperte al museo regionale di arte contemporanea di Palazzo Riso (dalle 20 alle 24), al museo archeologico Salinas (dalle 20 alle 24) e, fuori città, al Castello Beccadelli di Marineo (dalle 20 alle 23). A Catania si potrà visitare il Teatro Antico e la Casa-museo Verga (apertura dalle 20 alle 23). Nell’Ennese, c’è il museo archeologico di Centuripe, la Villa Romana del Casale di Piazza Armerina, il museo regionale di Aidone e quello di Enna (tutti dalle 20 alle 23).

Il Museo regionale di Messina

Spostandoci nel Messinese, resta aperto dalle 20 alle 23 anche il museo archeologico Bernabò Brea di Lipari, mentre il museo di Naxos dalle 19 alle 22.30. Si potrà visitare anche il Mu.Me di Messina (dalle 21 alle 24), la Biblioteca regionale universitaria (dalle 17.30 alle 23) con “Le tre cantiche nella tradizione siciliana di Tommaso Cannizzaro” e con “La commedia è sempre divina”.

Il Satiro Danzante

A Siracusa, c’è Palazzo Bellomo (apertura dalle 20 alle 24), il Castello Maniace (dalle 19.30 alle 23,30) e l’ipogeo di piazza Duomo (dalle 20 alle 23). Poi il museo archeologico di Lentini (dalle 18 alle 24) e la Casa-museo “A. Uccello” di Palazzolo Acreide (dalle 21 alle 24). A Trapani, il museo regionale Pepoli (dalle 20 alle 24), il Tempio di Segesta (dalle 18.30 alle 23), l’area monumentale di Selinunte, il museo del Satiro di Mazara del Vallo (dalle 21 alle 24) e il Museo Lilibeo di Marsala (dalle 19.30 alle 22.30). Infine, nel Ragusano, porte aperte dalle 20 alle 24 nell’ex convento della Croce di Scicli.

“La Sicilia partecipa con entusiasmo alla diciassettesima edizione della Notte dei Musei. Si tratta – sottolinea l’assessore regionale ai Beni culturali, Alberto Samonà – di un’ulteriore opportunità che offriamo a tutti, siciliani e turisti, di visitare i nostri gioielli e scoprire luoghi della cultura unici”.

Articolo PrecedenteProssimo Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le Vie dei Tesori News

Send this to a friend