Taormina capitale dei giovani, tra dialogo e integrazione

Al via il ciclo di seminari dal titolo “Challenges 4 Youth” dedicati al futuro delle nuove generazioni. Workshop e incontri per promuovere lo scambio e il confronto sulle buone prassi della vita democratica

di Marco Russo

Sostenere la partecipazione attiva dei giovani alla vita sociale, creando un’occasione di incontro e di dialogo tra le nuove generazioni e i responsabili per le politiche giovanili. Dopo la fase preparatoria alle attività progettuali che si è aperta a giugno scorso, da oggi al 13 settembre, a Taormina, si terrà un ciclo di seminari dal titolo “Challenges 4 Youth: il dialogo strutturato sull’integrazione”, un’iniziativa promossa dall’associazione Taormina Book Festival-Taobuk e dall’Agenzia nazionale per i giovani nell’ambito di Erasmus Plus.

Gli ambiti tematici che il progetto si propone di indagare riguarderanno: il futuro dei giovani nell’Unione Europea, la partecipazione e l’inclusione sociale, la solidarietà e le politiche di integrazione e volontariato. Gli obiettivi sono quelli di offrire ai partecipanti la possibilità di creare spazi di confronto e dialogo attivo ad oggi sempre più indispensabili per promuovere la partecipazione attiva dei giovani alla vita democratica del Paese, l’integrazione e l’inclusione di soggetti svantaggiati, anche in vista delle elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo nel 2019.

Le tematiche affrontate e le attività programmate, permetteranno una partecipazione molto ampia al progetto, infatti, l’approccio “dal basso”, fornirà ai partecipanti la consapevolezza del loro diritto di iniziativa su questioni di rilevanza europea, ponendo sotto i riflettori la profonda democraticità della costruzione comunitaria, partecipando più da vicino al processo di definizione delle politiche, per promuovere dibattiti approfonditi e scambi di buone prassi.

Il primo appuntamento è previsto oggi alle 15,30 nell’Archivio storico del Comune di Taormina, durante il quale, sarà presentato il progetto, il programma dei lavori e sarà dato avvio alle attività. I due momenti salienti riguarderanno il workshop pubblico interattivo di martedì 11 settembre alle 16, nell’aula consiliare del Comune di Taormina, durante il quale, insieme al sindaco Mario Bolognari e ad un nutrito numero di amministratori dei comuni del comprensorio, saranno discusse e dibattute insieme ai giovani partecipanti tematiche relative alla democrazia partecipativa e agli strumenti a supporto della partecipazione giovanile nelle scelte decisionali a livello locale ed europeo, condividendo idee e scambiando buone prassi fra gli amministratori del territorio.

Il secondo importante momento progettuale sarà caratterizzato dal convegno, dal titolo “Politiche d’inclusione sociale e storie d’integrazione” che si terrà giovedì 13 alle 16,30, sempre nell’aula consiliare del Comune.

Alle attività progettuali sono invitati a partecipare giovani di età compresa tra i 15 e i 25 anni residenti sul territorio nazionale. Per i dettagli sul programma e gli approfondimenti necessari, consultare la sezione dedicata nel sito https://www.taobuk.it/.

Al via il ciclo di seminari dal titolo “Challenges 4 Youth” dedicati al futuro delle nuove generazioni. Workshop e incontri per promuovere lo scambio e il confronto sulle buone prassi della vita democratica

di Marco Russo

Sostenere la partecipazione attiva dei giovani alla vita sociale, creando un’occasione di incontro e di dialogo tra le nuove generazioni e i responsabili per le politiche giovanili. Dopo la fase preparatoria alle attività progettuali che si è aperta a giugno scorso, da oggi al 13 settembre, a Taormina, si terrà un ciclo di seminari dal titolo “Challenges 4 Youth: il dialogo strutturato sull’integrazione”, un’iniziativa promossa dall’associazione Taormina Book Festival-Taobuk e dall’Agenzia nazionale per i giovani nell’ambito di Erasmus Plus.

Gli ambiti tematici che il progetto si propone di indagare riguarderanno: il futuro dei giovani nell’Unione Europea, la partecipazione e l’inclusione sociale, la solidarietà e le politiche di integrazione e volontariato. Gli obiettivi sono quelli di offrire ai partecipanti la possibilità di creare spazi di confronto e dialogo attivo ad oggi sempre più indispensabili per promuovere la partecipazione attiva dei giovani alla vita democratica del Paese, l’integrazione e l’inclusione di soggetti svantaggiati, anche in vista delle elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo nel 2019.

Le tematiche affrontate e le attività programmate, permetteranno una partecipazione molto ampia al progetto, infatti, l’approccio “dal basso”, fornirà ai partecipanti la consapevolezza del loro diritto di iniziativa su questioni di rilevanza europea, ponendo sotto i riflettori la profonda democraticità della costruzione comunitaria, partecipando più da vicino al processo di definizione delle politiche, per promuovere dibattiti approfonditi e scambi di buone prassi.

Il primo appuntamento è previsto oggi alle 15,30 nell’Archivio storico del Comune di Taormina, durante il quale, sarà presentato il progetto, il programma dei lavori e sarà dato avvio alle attività. I due momenti salienti riguarderanno il workshop pubblico interattivo di martedì 11 settembre alle 16, nell’aula consiliare del Comune di Taormina, durante il quale, insieme al sindaco Mario Bolognari e ad un nutrito numero di amministratori dei comuni del comprensorio, saranno discusse e dibattute insieme ai giovani partecipanti tematiche relative alla democrazia partecipativa e agli strumenti a supporto della partecipazione giovanile nelle scelte decisionali a livello locale ed europeo, condividendo idee e scambiando buone prassi fra gli amministratori del territorio.

Il secondo importante momento progettuale sarà caratterizzato dal convegno, dal titolo “Politiche d’inclusione sociale e storie d’integrazione” che si terrà giovedì 13 alle 16,30, sempre nell’aula consiliare del Comune.

Alle attività progettuali sono invitati a partecipare giovani di età compresa tra i 15 e i 25 anni residenti sul territorio nazionale. Per i dettagli sul programma e gli approfondimenti necessari, consultare la sezione dedicata nel sito https://www.taobuk.it/.

Hai letto questi articoli?
Articolo PrecedenteProssimo Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le vie dei Tesori News

Send this to a friend