Sinfonica Siciliana, Antonino Marcellino è sovrintendente

La decisione è stata presa dal Consiglio d’amministrazione della Fondazione a una settimana dalla revoca della nomina di Ester Bonafede

di Redazione

È Antonino Marcellino il nuovo sovrintendente della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana. La decisione è stata presa dal Consiglio d’amministrazione a una settimana dalla revoca della nomina di Ester Bonafede, decisa dal Cda per alcuni contenziosi che l’architetto ha in atto con la Fondazione e che l’avrebbero resa incompatibile l’incarico.

L’Orchestra Sinfonica Siciliana

Dunque, toccherà adesso a Marcellino guidare l’ente. La nomina è arrivata questo pomeriggio dal Consiglio di amministrazione guidato da Stefano Santoro con i voti a favore dei consiglieri Giulio Pirrotta (in rappresentanza del Comune) e di Sonia Giacalone (in rappresentanza dei lavoratori Foss). Al momento della votazione ha lasciato la seduta l’altro consigliere Marco Intravaia, che è anche segretario del presidente della Regione, Nello Musumeci. Intravaia aveva chiesto a Santoro di non deliberare la nomina del nuovo sovrintendente per arrivare a un commissariamento dell’ente.

Marcellino, 57 anni, nato a Catania, è professore universitario di musicologia a Roma, insegnante di storia della musica all’istituto Bellini di Catania e animatore di numerosi festival nel Catanese. Il suo nome era tra i 34 che avevano aderito all’avviso pubblico diffuso dalla Fondazione due mesi fa.

Hai letto questi articoli?
Articolo PrecedenteProssimo Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le vie dei Tesori News

Send this to a friend