Rinascerà il lungomare di Aspra, al via la riqualificazione

Previsti nuovi impianti di illuminazione, la sostituzione della ringhiera, un centro informazioni turistiche, fioriere, palme e pontili galleggianti

di Redazione

Nuova illuminazione, fioriere, palme e un centro informazioni turistiche. Il lungomare di Aspra si prepara a cambiare volto. Nella frazione marinara di Bagheria sono stati affidati i lavori di riqualificazione della passeggiata che si affaccia sul golfo di Palermo. L’appalto, dell’importo di 180mila euro interessa l’area che va dallo “scaro” di ponente allo “scaro” di levante ed è stato finanziato interamente dal Flag Gac Golfo di Termini Imerese (la società di sviluppo di area vasta dei dieci comuni che si affacciano sul Golfo di Termini Imerese), con fondi Ue del Programma europeo per la politica marittima, la pesca e l’acquacoltura.

Lungomare di Aspra

Il progetto – fanno sapere dal Flag Gac Golfo di Termini Imerese – prevede l’acquisto e l’installazione, sulla piazza di Piano Stenditore, di un punto informazioni turistiche e un box per i servizi igienici pubblico. Nella spiaggetta dello “scaro” di levante sarà allestita una passerella in acciaio inox per consentire l’accesso alle persone con disabilità. La piazza, inoltre, sarà abbellita da fioriere e palme Washington ad alto fusto, il rifacimento dell’impianto di illuminazione pubblica con l’installazione di faretti da terra, il rifacimento e la sostituzione della ringhiera parapetto del tratto che va dal ristorante Gallo d’Oro fino al cantiere rimessaggio barche.

Progetto di riqualificazione del lungomare

Nella piazza adiacente all’ex colonia estiva Cirrincione (già interessata da opere di riqualificazione relative ad un altro progetto finanziato con fondi Feamp) sarà realizzato un centro di raccolta e vendita del pescato. Anche qui è prevista l’installazione di un box con i servizi igienici pubblici. Inoltre, è prevista la messa in opera di due pontili galleggianti all’interno della barriera frangiflutti per l’attracco di piccole imbarcazioni e di un nuovo argano per l’alaggio e il varo delle imbarcazioni che sostituirà il vecchio.

Progettazione dei gazebo

I lavori saranno realizzati dall’impresa Suriano Michelangelo, che si è aggiudicata la gara con un ribasso del 5,55 per cento della base d’asta. Questi si concluderanno entro tre mesi dall’avvio. “I lavori di riqualificazione del lungomare della bellissima borgata marinara di Aspra – dichiara il presidente del Gac Giuseppe Virga – rientrano nell’ambito di una progettualità, caratterizzante il piano di azione del Flag, che trova fondamento nella consapevolezza della enorme capacità attrattiva della nostra costa. Dotare di elementi di arredo e di servizi che ne stimolano e ne migliorano la fruizione, vuol dire valorizzare, anche in prospettiva di sviluppo economico, la straordinaria ricchezza naturale della nostra terra”.

“Stiamo spingendo in maniera significativa per la riqualificazione della frazione marinara di Aspra – dice il sindaco di Bagheria Filippo Maria Tripoli – abbiamo intercettato insieme al Gac questa opportunità per la realizzazione di questa progettualità, Gac che ringrazio insieme agli uffici comunali e i tecnici impegnati per la solerte attività. Questa amministrazione entra a pieno titolo nel progetto che, come altri ai quali stiamo lavorando, renderanno ancora più bello e fruibile il nostro borgo marinaro”.

(Nella foto grande in alto Aspra ripresa da un drone, immagine tratta da un video di Salvatore La Barbera)

Condividi
Tags

In evidenza

Porta Nuova e l’aula bunker subito sold out per Le Vie dei Tesori

Apre per la prima volta al pubblico Porta Nuova, si entra nel carcere Ucciardone e nell’aula bunker con i cronisti che seguirono il maxiprocesso, si scopre il Gasometro, ma anche tre chiese inedite con le loro storie. Tante passeggiate e visite teatralizzate tra nobili dame e cortigiane

Le Vie dei Tesori a Ragusa e Scicli: secondo weekend tra cave, palazzi e chiese

Nel Duomo del capoluogo esposte le opere sopravvissute al sisma e si sale sul campanile di San Giovanni Battista. A Scicli, terza città più visitata del festival dopo Palermo e Catania, apre Palazzo Busacca e proseguono le visite al Municipio, set del Commissario Montalbano

Tornano i laboratori gratuiti di Mimmo Cuticchio, seconda tappa allo Stand Florio

In questo nuovo appuntamento si apprendono i primi rudimenti dell'arte dei Pupi, incrociando il pensiero dello scrittore Gianni Rodari

Ultimi articoli

Le Vie dei Tesori a Alcamo tra castelli e torri, tutto pronto per il secondo weekend

Preso d'assalto nel primo fine settimana, si sale fino al Castello di Calatubo, quasi inaccessibile, e si visita quello dei Conti di Modica. Aprono sette luoghi tra cui chiese, musei, torri e un’antichissima cuba

Dalla villa con i bozzetti di Zeffirelli alle terrazze sull’Etna, Catania e Acireale al secondo weekend

Si visita Villa Di Bella a Viagrande, dove il regista soggiornò e donò alla proprietaria i suoi disegni di scena per "Cavalleria Rustica". Apre Castello Ursino e si sale sul camminamento di San Nicolò l'Arena. A Acireale, tra chiese e palazzi sfarzosi

Le Vie dei Tesori a Ragusa e Scicli: secondo weekend tra cave, palazzi e chiese

Nel Duomo del capoluogo esposte le opere sopravvissute al sisma e si sale sul campanile di San Giovanni Battista. A Scicli, terza città più visitata del festival dopo Palermo e Catania, apre Palazzo Busacca e proseguono le visite al Municipio, set del Commissario Montalbano

Articoli correlati