Riaprono le torri del Duomo di Cefalù con nuovi percorsi

Anteprima speciale in occasione della festa della Repubblica, con la passeggiata sui tetti fino alla terrazza che si affaccia sul quartiere medievale

di Ruggero Altavilla

“Un segnale che mira a rilanciare la speranza in occasione della festa della Repubblica”. Questo il motivo per cui la Diocesi di Cefalù ha deciso di riaprire per quattro giorni le torri del Duomo, dopo i mesi difficili dell’emergenza sanitaria. Così, a poco più di un anno dalla storica inaugurazione dei nuovi percorsi di visita nella chiesa normanna (ve ne abbiamo parlato qui), dal 30 maggio al 2 giugno, si potrà tornare a salire sulle torri in una speciale anteprima del rinnovato “viaggio nella bellezza”, come definito dal vescovo di Cefalù, Giuseppe Marciante. “Un’occasione unica per condividere insieme la gioia di riscoprire le meraviglie della nostra città e diffondere la Bellezza di un luogo che fa parte della storia di ognuno di noi”, si legge in una nota della Dicesi.

Il Duomo di Cefalù (foto Giulio Giallombardo)
Il Duomo di Cefalù (foto Giulio Giallombardo)

Mentre l’anno scorso è stato possibile accedere solo alle torri – fanno sapere dalla Diocesi – la novità di questa stagione riguarda l’inclusione del camminamento esterno che costeggia i tetti sul lato sud della Cattedrale, fino alla terrazza posta sul diaconicon, in prossimità dell’abside, con veduta sullo storico quartiere medievale Crucidda – Francavilla, “un’esperienza del tutto nuova al visitatore”. L’apertura straordinaria di questi quattro giorni, dalle 10 alle 19, – sottolineano ancora dalla Diocesi – riguarderà esclusivamente l’Itinerario Blu che comprende la visita alle Torri, il percorso sui tetti e l’affaccio sotto il mosaico del Cristo Pantocratore.

Il Cristo Pantocratore nel Duomo di Cefalù (foto José Luiz Bernardes Ribeiro, Wikipedia)

Dunque, l’itinerario prevede, più precisamente prima la visita alla torre nord, per poi percorrere il corridoio interno che ricongiunge alla torre sud, con l’affaccio all’interno della basilica. Successivamente si cammina lungo il fianco sud sui tetti del duomo, raggiungendo una terrazza con vista panoramica sul quartiere medievale, e infine, affacciandosi sotto i mosaici, si può ammirare il Cristo Pantocratore da un punto di vista privilegiato, perdendosi nella ricchezza dei particolari dei mosaici.

Il portale del Palazzo vescovile di Cefalù

“Al fine di rendere la visita del tutto sicura e garantire le giuste misure di distanziamento sociale tra i visitatori – si legge nella nota – l’Itinerario sarà riaperto al pubblico nel rispetto dei protocolli di sicurezza e delle normative in corso. Per questo motivo e per evitare che si possano creare assembramenti, pur potendo acquistare i ticket in loco, è preferibile effettuare l’acquisto dei ticket di ingresso sul nuovo portale web www.duomocefalu.it dove sarà possibile prenotare direttamente la fascia oraria desiderata per la visita e trovare tutte le informazioni necessarie”.

Per informazioni telefonare allo 0921926320.

Articolo PrecedenteProssimo Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le Vie dei Tesori News

Send this to a friend