Performance con 50 artisti a Selinunte tra musica e danza

È l’evento “Suoni senza confine”, un’esperienza sensoriale itinerante dedicata alla caduta del Muro di Berlino e ideata dal contrabbassista Lelio Giannetto

di Redazione

Una performace sensoriale, tra canti, danze e musica, nel Parco archeologico di Selinunte, ricordando la caduta del Muro di Berlino. È l’evento “Suoni senza confine – Haus der Kulturen der Welt, ovvero la notte in cui cadde il muro”, un’esperienza sensoriale itinerante, su musiche di Johann Sebastian Bach, pensata appositamente per l’area archeologica con cinquanta performer tra attori, musicisti, danzatori, pittori e scrittori. Si tratta di progetto dell’associazione Curva Minore, ideato dal contrabbassista Lelio Giannetto, che ne cura anche la drammaturgia, nell’ambito di Bam, la Biennale arcipelago mediterraneo. L’evento andrà in scena domenica 8 dicembre, al tramonto, dalle 16 alle 17.

La locandina dell’evento

“Il pubblico itinerante – spiegano da Curva Minore – si aggira tra i performer alla ricerca del suono liberato. I performer bendati enunciano micro-storie sulla notte in cui cadde il Muro. Un velo sonoro rappresenta la cortina, mentre i danzatori si troveranno costretti o ingabbiati su superfici limitatissime e i pittori evocheranno le storie sul Muro. Eruzioni sonore condurranno a esecuzioni di musiche di liberazione con canti e danze evocando la festa spontanea creatasi a Berlino il 9 novembre 1989”.

In scena un gruppo corale di artisti che daranno vita alla performance. Ci sarà la danzatrice Sofia Kakouri, poi tra i musicisti, il contrabbassista Peter Jacquemyn e il violoncellista Mauro Cottone che si esibiranno insieme a Gianneto e alla Sicilian Improvisers Orchestra e al Curva minore performing ensemble. Poi i pittori Igor Scalisi Palminteri, Linda Randazzo, Toni Costagliola, Alice Sanzillo e Paola Giattini.

L’area del Tempio R

La compagine degli attori sarà formata da: Simona Martelli, Silvia Di Blasi, Valeria Sara Lo Bue, Alma Passarelli Pula, Rosalba Santoro, Diego Aiello, Caterina Pantaleo, Marisa Moretti, Giuseppe Distefano, Ornella Scibilia, Rosaria Tranchida, Isabelle Gandolfi, Anna Valenti, Rosanna Costantino, Marco Russo, Salvatore Insalaco, Bernardo Quaranta, Geraldina Albegiani, Egle Mazzamuto e Ilenia Modica.

Le danzatrici saranno Emilia Guarino, Mara Rubino, Lucia Poma, Laura Strack e Marta Kaja Romanszka e infine i musicisti: Eva Geraci, Alessandra Pipitone, Alessandro Librio, Dario Compagna, Marcello Cinà, Giuseppe Viola, Gandolfo Pagano, Benedetto Basile, Giuseppe Greco, Gabriele Sutera, Vincenzo Bono, Bintu Badiane, Faber Gray, Domenico Sabella, Claudia Piccione, Giuseppe Marco Zammuto, Maria Merlino e Fabrizio Pezzino Calogero Genco.

L’ingresso alla performance è libero.

Hai letto questi articoli?
Articolo PrecedenteProssimo Articolo

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le vie dei Tesori News

Send this to a friend