Passeggiare con Le Vie dei Tesori, ecco gli itinerari del weekend

Ci sono ancora pochi posti per i dieci tour in programma a Palermo e dintorni sabato 20 ottobre e gli altri tredici di domenica 21, tra natura e monumenti

di Redazione

Un lungo weekend per scoprire la città, passeggiando dai monti al centro storico. Sono tantissime le proposte per chi vuole essere accompagnato tra chiese, palazzi e monumenti, ma anche boschi e fiumi, con le passeggiate de Le Vie dei Tesori.

Ci sono ancora pochi posti per i dieci tour in programma a Palermo e dintorni sabato 20 ottobre e gli altri tredici di domenica 21, che possono essere prenotati direttamente sul sito internet del festival. Ogni itinerario è aperto ad un numero limitato di partecipanti e per alcuni i posti stanno per finire.

Sabato alle 9.30, con partenza da piazza Pretoria, si andrà con Silvia Messina alla scoperta delle vicissitudini nobili o efferate delle statue “della vergogna”. Sempre sabato dalle 10, il giornalista Mario Pintagro accompagnerà il pubblico lungo gli antichi segreti del Papireto e racconterà la Palermo del X secolo. Si resta nei paraggi con la passeggiata in programma dalle 10, con partenza da piazza Bellini, fra le logge dei monasteri di clausura della città. Sempre sabato, dalle 11 passeggiata al Cassaro con Igor Gelarda, in collaborazione con l’associazione “Palermo aperta a tutti”. La più antica strada della città sarà il sentiero maestro, dalla Cattedrale al sontuoso teatro del Sole dei Quattro Canti.

Saranno tre gli itinerari di sabato dedicati alla natura: alle 9, con ritrovo al parcheggio Basile, si partirà alla volta della Moarda, uno dei principali rilievi montuosi della Conca d’Oro. Poi si potrà scegliere se esplorare la riserva naturale di Monte Pellegrino, lungo 4 chilometri e 3 ore di cammino, con partenza dal santuario di Santa Rosalia alle 10, o se affrontare i due 2 chilometri di percorso nel vallone della Cala, con destinazione grotta Conza.

Altri appuntamenti con la natura, domenica 21 ottobre. Il Wwf organizza la passeggiata nei sentieri che si inerpicano sopra la borgata di Villagrazia e su Monte Starabba, per gettare lo sguardo a perdifiato su uno dei panorami più belli della Conca d’Oro e poi gli operatori di “Astrid Natura” saranno ancora una volta i ciceroni dell’itinerario nella riserva del bosco di Ficuzza.

Sempre domenica torna il suggestivo itinerario dal titolo “Buongiorno Notte”, con Giovanni Mazzara. Partenza alle 6,30 dai a fare da guida nei vicoli e negli anfratti della Palermo che si sveglia, sbadiglia e si mette pigramente in moto – partenza alle 6.30 dai Quattro Canti. Atmosfere pruriginose e segreti licenziosi nascosti sono il filo conduttore della passeggiata nei luoghi del “malaffare”, a cura di Chiara Utro; dalle 9.30, dallo spazio antistante San Giorgio dei Genovesi.

Infine, anche se non si tratta di passeggiate, vogliamo ricordarvi la visita con degustazione da non perdere questa sera alle 19 nell’antico Mulino di Sant’Antonino. Si potrà gustare l’olio nuovo Planeta Dop Val di Mazara, mentre se si preferisce un buon calice di vino a Palazzo Asmundo, sempre alle 19, sia oggi che domani, approfittate della visita con degustazione guidata da Chiara Planeta.

Qui trovate i dettagli di tutte le altre passeggiate del weekend. Per informazioni telefonare allo 0918420204, tutti i giorni dalle 10 alle 18, o visitare il sito www.leviedeitesori.com.

Ci sono ancora pochi posti per i dieci tour in programma a Palermo e dintorni sabato 20 ottobre e gli altri tredici di domenica 21, tra natura e monumenti

di Redazione

Un lungo weekend per scoprire la città, passeggiando dai monti al centro storico. Sono tantissime le proposte per chi vuole essere accompagnato tra chiese, palazzi e monumenti, ma anche boschi e fiumi, con le passeggiate de Le Vie dei Tesori.

Ci sono ancora pochi posti per i dieci tour in programma a Palermo e dintorni sabato 20 ottobre e gli altri tredici di domenica 21, che possono essere prenotati direttamente sul sito internet del festival. Ogni itinerario è aperto ad un numero limitato di partecipanti e per alcuni i posti stanno per finire.

Sabato alle 9.30, con partenza da piazza Pretoria, si andrà con Silvia Messina alla scoperta delle vicissitudini nobili o efferate delle statue “della vergogna”. Sempre sabato dalle 10, il giornalista Mario Pintagro accompagnerà il pubblico lungo gli antichi segreti del Papireto e racconterà la Palermo del X secolo. Si resta nei paraggi con la passeggiata in programma dalle 10, con partenza da piazza Bellini, fra le logge dei monasteri di clausura della città.  Sempre sabato, dalle 11 passeggiata al Cassaro con Igor Gelarda, in collaborazione con l’associazione “Palermo aperta a tutti”. La più antica strada della città sarà il sentiero maestro, dalla Cattedrale al sontuoso teatro del Sole dei Quattro Canti.

Saranno tre gli itinerari di sabato dedicati alla natura: alle 9, con ritrovo al parcheggio Basile, si partirà alla volta della Moarda, uno dei principali rilievi montuosi della Conca d’Oro. Poi si potrà scegliere se esplorare la riserva naturale di Monte Pellegrino, lungo 4 chilometri e 3 ore di cammino, con partenza dal santuario di Santa Rosalia alle 10, o se affrontare i due 2 chilometri di percorso nel vallone della Cala, con destinazione grotta Conza.

Altri appuntamenti con la natura, domenica 21 ottobre. Il Wwf organizza la passeggiata nei sentieri che si inerpicano sopra la borgata di Villagrazia e su Monte Starabba, per gettare lo sguardo a perdifiato su uno dei panorami più belli della Conca d’Oro e poi gli operatori di “Astrid Natura” saranno ancora una volta i ciceroni dell’itinerario nella riserva del bosco di Ficuzza.

Sempre domenica torna il suggestivo itinerario dal titolo “Buongiorno Notte”, con Giovanni Mazzara. Partenza alle 6,30 dai a fare da guida nei vicoli e negli anfratti della Palermo che si sveglia, sbadiglia e si mette pigramente in moto – partenza alle 6.30 dai Quattro Canti. Atmosfere pruriginose e segreti licenziosi nascosti sono il filo conduttore della passeggiata nei luoghi del “malaffare”, a cura di Chiara Utro; dalle 9.30, dallo spazio antistante San Giorgio dei Genovesi.

Infine, anche se non si tratta di passeggiate, vogliamo ricordarvi la visita con degustazione da non perdere questa sera alle 19 nell’antico Mulino di Sant’Antonino. Si potrà gustare l’olio nuovo Planeta Dop Val di Mazara, mentre se si preferisce un buon calice di vino a Palazzo Asmundo, sempre alle 19, sia oggi che domani, approfittate della visita con degustazione guidata da Chiara Planeta.

Qui trovate i dettagli di tutte le altre passeggiate del weekend. Per informazioni telefonare allo 0918420204, tutti i giorni dalle 10 alle 18, o visitare il sito www.leviedeitesori.com.

Hai letto questi articoli?
Articolo PrecedenteProssimo Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le vie dei Tesori News

Send this to a friend