Parte il treno del gusto da Licata alla Valle dei Templi

Domenica 28 ottobre si potrà viaggiare su un convoglio storico, facendo tappa tra i tesori del territorio con una degustazione guidata da Slow Food

di Marco Russo

Viaggiare su un treno storico alla scoperta dei presidi gastronomici di Slow Food. Si potrà fare domenica 28 ottobre, salendo a bordo del Treno delle dolcezze di convento e dei pani sacri che viaggerà tra Licata, Canicattì e la Valle dei Templi di Agrigento.

Si tratta di un nuovo appuntamento con i treni storici del gusto promossi dall’assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo della Regione Siciliana, con la collaborazione della Fondazione FS e Slow Food.

La partenza del treno è programmata dalla stazione di Licata alle 9,15 con fermate intermedie nelle stazioni di Campobello/Ravanusa (9,47), Canicattì (10,08), Racalmuto (10,30), Grotte (10,34), Aragona Caldare (10,47), Agrigento Bassa (11,05) e arrivo a Tempio Vulcano alle 11,15.

Una volta giunti nel parco archeologico, è prevista una sosta di due ore per partecipare al laboratorio del gusto di Slow Food ed eventualmente visitare l’area del Giardino della Kolymbetra. Alle 13,15 il treno partirà alla volta di Agrigento Centrale dove si effettuerà una sosta per il pranzo. Alle 15 partirà un bus per Porto Empedocle, dove sarà possibile visitare l’ottocentesca stazione ferroviaria o il centro cittadino. Alle 16,50 il bus riporterà i passeggeri del treno storico ad Agrigento Centrale, da dove, alle 17,30, partirà il treno di ritorno per Licata.

I biglietti per viaggiare a bordo del treno storico sono in vendita nelle biglietterie e self service di stazione, agenzie di viaggio abilitate e su trenitalia.com. Sarà possibile acquistarli anche a bordo, senza alcuna maggiorazione di prezzo, in relazione alla disponibilità dei posti a sedere. Il titolo di viaggio comprende anche la partecipazione ai laboratori del gusto di Slow Food e alle visite guidate.

Domenica 28 ottobre si potrà viaggiare su un convoglio storico, facendo tappa tra i tesori del territorio con una degustazione guidata da Slow Food

di Marco Russo

Viaggiare su un treno storico alla scoperta dei presidi gastronomici di Slow Food. Si potrà fare domenica 28 ottobre, salendo a bordo del Treno delle dolcezze di convento e dei pani sacri che viaggerà tra Licata, Canicattì e la Valle dei Templi di Agrigento.

Si tratta di un nuovo appuntamento con i treni storici del gusto promossi dall’assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo della Regione Siciliana, con la collaborazione della Fondazione FS e Slow Food.

La partenza del treno è programmata dalla stazione di Licata alle 9,15 con fermate intermedie nelle stazioni di Campobello/Ravanusa (9,47), Canicattì (10,08), Racalmuto (10,30), Grotte (10,34), Aragona Caldare (10,47), Agrigento Bassa (11,05) e arrivo a Tempio Vulcano alle 11,15.

Una volta giunti nel parco archeologico, è prevista una sosta di due ore per partecipare al laboratorio del gusto di Slow Food ed eventualmente visitare l’area del Giardino della Kolymbetra. Alle 13,15 il treno partirà alla volta di Agrigento Centrale dove si effettuerà una sosta per il pranzo. Alle 15 partirà un bus per Porto Empedocle, dove sarà possibile visitare l’ottocentesca stazione ferroviaria o il centro cittadino. Alle 16,50 il bus riporterà i passeggeri del treno storico ad Agrigento Centrale, da dove, alle 17,30, partirà il treno di ritorno per Licata.

I biglietti per viaggiare a bordo del treno storico sono in vendita nelle biglietterie e self service di stazione, agenzie di viaggio abilitate e su trenitalia.com. Sarà possibile acquistarli anche a bordo, senza alcuna maggiorazione di prezzo, in relazione alla disponibilità dei posti a sedere. Il titolo di viaggio comprende anche la partecipazione ai laboratori del gusto di Slow Food e alle visite guidate.

Hai letto questi articoli?
Articolo PrecedenteProssimo Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le vie dei Tesori News

Send this to a friend