Palermo danza al ritmo di tango con i campioni mondiali

Lo Spazio Tre Navate dei Cantieri Culturali alla Zisa si trasformerà in una vera e propria cittadella dedicata al celebra ballo argentino

di Redazione

Le sensuali sonorità del tango riecheggeranno nei Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo, che si trasformeranno in una vera e propria cittadella tanguera. Da venerdì 26 aprile fino all’1 maggio, per il secondo anno, i campioni mondiali del popolare ballo argentino si contenderanno una posizione di rilievo per il famoso Festival y Mundial de Baile ovvero i Mondiali di Tango di Buenos Aires, che si tengono in agosto. La manifestazione è ideata, come le edizioni precedenti, da Barbara Cicero, con la sua associazione sportiva European Tango, l’unica riconosciuta dal Ministerio de Cultura del Gobierno de la Ciudad de Buenos Aires per l’organizzazione sul territorio italiano di festival che anticipano i Mondiali argentini.

Gaspar Godoy e Carla Mazzolini

Durante i sei giorni del festival, lo Spazio Tre Navate dei Cantieri ospiterà lezioni, workshop, confronti, eventi e noches de milonga, le selezioni ufficiali e, le ultime sere, la gara a colpi di tacco. Ma anche store e specialisti di accessori tangueri, come i gioielli creati apposta da una palermitana, Marcella Crisafi, o i costumi di Zhanna Krylova. I primi due giorni (26 e 27 aprile) sono in programma le finali nazionali dei Campionati metropolitani di tango. Si sfideranno i campioni metropolitani delle sette categorie in gara, che si saranno aggiudicati il podio nelle 11 sedi ufficiali d’Italia dei Campionati Metropolitani, che hanno coinvolto 17 regioni. Oltre 70 coppie partecipanti. Le vincitrici nelle categorie Tango Open e Tango Amatori, si qualificheranno di diritto alle semifinali dei Campionati Italiani. Il primo maggio, la lunga notte che chiude il festival e ospita le attese finali dell’ottavo Campionato di Tango che sceglierà i campioni per Italia, Grecia e Malta che voleranno a Buenos Aires.

Domenica 28 aprile sempre allo Spazio Tre Navate, la Gran Noche de Milonga, concerto del Sexteto Milonguero, capitanato da Javier De Ciriaco, è una delle formazioni più famose del mondo del Tango. Lunedì 29 il Politeama Garibaldi ospiterà, invece, lo spettacolo-tributo al mondo del Tango, “El ultimo Tango en Buenos Aires” by El Cxuce Tango dei maestri ballerini Vanesa Villalba & Facundo Piñero, sono anche tra le special guest, al fianco del campione del mondo di Tango Escenario 2003 Gaspar Godoy accompagnato dall’uruguaiana Carla Mazzolini. Sul palcoscenico danzeranno dodici coppie di tangueri, tra le più importanti del mondo, tra loro anche i russi Irina Samoilova y Artem Luchin.

La conferenza stampa di presentazione a Villa Niscemi

In giuria, invece, siederanno Virginia Pandolfi e Jonatan Aguero, gli argentini Agustina Vignau e Hugo Mastrolorenzo, campioni del Mondo 2016 di Tango Escenario autori e direttori artistici di vari spettacoli teatrali, tra cui “Bailà, Venì, Volà.”; poi Max Van de Voorde y Solange Acosta, campioni del Mondo di Tango Escenario nel 2011. Dalla Grecia arrivano Stelios Staboulidis e Despina Amarantidou e Chloe e Dionisis Theodoropoulos, e dalla ex Unione Sovietica Olga Nikola e Dmitry Kuznetsov, già campioni russi e anche Campioni europei 2018 di Tango Escenario, e giunti quinti agli ultimi mondiali. Sono tutti maestri della scuola di Tango di Mosca “Adornos”, che è anche il marchio della stilista Zhanna Krylova, specialista in costumi legati al mondo del Tango.

Anche quest’anno sono previsti dei flash mob degli artisti che coinvolgeranno il pubblico: il 26 mattina all’aeroporto Falcone e Borsellino, sia agli Arrivi che alle Partenze, il 27 in giro per la città. Sia le milonghe, ogni giorno, che l’ultima serata, sarà coinvolta la Massimo Kids Orchestra con un particolare programma tanguero.

Lo Spazio Tre Navate dei Cantieri Culturali alla Zisa si trasformerà in una vera e propria cittadella dedicata al celebra ballo argentino

di Redazione

Le sensuali sonorità del tango riecheggeranno nei Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo, che si trasformeranno in una vera e propria cittadella tanguera. Da venerdì 26 aprile fino all’1 maggio, per il secondo anno, i campioni mondiali del popolare ballo argentino si contenderanno una posizione di rilievo per il famoso Festival y Mundial de Baile ovvero i Mondiali di Tango di Buenos Aires, che si tengono in agosto. La manifestazione è ideata, come le edizioni precedenti, da Barbara Cicero, con la sua associazione sportiva European Tango, l’unica riconosciuta dal Ministerio de Cultura del Gobierno de la Ciudad de Buenos Aires per l’organizzazione sul territorio italiano di festival che anticipano i Mondiali argentini.

Gaspar Godoy e Carla Mazzolini

Durante i sei giorni del festival, lo Spazio Tre Navate dei Cantieri ospiterà lezioni, workshop, confronti, eventi e noches de milonga, le selezioni ufficiali e, le ultime sere, la gara a colpi di tacco. Ma anche store e specialisti di accessori tangueri, come i gioielli creati apposta da una palermitana, Marcella Crisafi, o i costumi di Zhanna Krylova. I primi due giorni (26 e 27 aprile) sono in programma le finali nazionali dei Campionati metropolitani di tango. Si sfideranno i campioni metropolitani delle sette categorie in gara, che si saranno aggiudicati il podio nelle 11 sedi ufficiali d’Italia dei Campionati Metropolitani, che hanno coinvolto 17 regioni. Oltre 70 coppie partecipanti. Le vincitrici nelle categorie Tango Open e Tango Amatori, si qualificheranno di diritto alle semifinali dei Campionati Italiani. Il primo maggio, la lunga notte che chiude il festival e ospita le attese finali dell’ottavo Campionato di Tango che sceglierà i campioni per Italia, Grecia e Malta che voleranno a Buenos Aires.

Domenica 28 aprile sempre allo Spazio Tre Navate, la Gran Noche de Milonga, concerto del Sexteto Milonguero, capitanato da Javier De Ciriaco, è una delle formazioni più famose del mondo del Tango. Lunedì 29 il Politeama Garibaldi ospiterà, invece, lo spettacolo-tributo al mondo del Tango, “El ultimo Tango en Buenos Aires” by El Cxuce Tango dei maestri ballerini Vanesa Villalba & Facundo Piñero, sono anche tra le special guest, al fianco del campione del mondo di Tango Escenario 2003 Gaspar Godoy accompagnato dall’uruguaiana Carla Mazzolini. Sul palcoscenico danzeranno dodici coppie di tangueri, tra le più importanti del mondo, tra loro anche i russi Irina Samoilova y Artem Luchin.

La conferenza stampa di presentazione a Villa Niscemi

In giuria, invece, siederanno Virginia Pandolfi e Jonatan Aguero, gli argentini Agustina Vignau e Hugo Mastrolorenzo, campioni del Mondo 2016 di Tango Escenario autori e direttori artistici di vari spettacoli teatrali, tra cui “Bailà, Venì, Volà.”; poi Max Van de Voorde y Solange Acosta, campioni del Mondo di Tango Escenario nel 2011. Dalla Grecia arrivano Stelios Staboulidis e Despina Amarantidou e Chloe e Dionisis Theodoropoulos, e dalla ex Unione Sovietica Olga Nikola e Dmitry Kuznetsov, già campioni russi e anche Campioni europei 2018 di Tango Escenario, e giunti quinti agli ultimi mondiali. Sono tutti maestri della scuola di Tango di Mosca “Adornos”, che è anche il marchio della stilista Zhanna Krylova, specialista in costumi legati al mondo del Tango.

Anche quest’anno sono previsti dei flash mob degli artisti che coinvolgeranno il pubblico: il 26 mattina all’aeroporto Falcone e Borsellino, sia agli Arrivi che alle Partenze, il 27 in giro per la città. Sia le milonghe, ogni giorno, che l’ultima serata, sarà coinvolta la Massimo Kids Orchestra con un particolare programma tanguero.

Hai letto questi articoli?
Articolo PrecedenteProssimo Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le vie dei Tesori News

Send this to a friend