Omaggio a Lizzani al cinema De Seta

Domenica la proiezione del film “Svegliati e uccidi”, aspettando la 40ma edizione dell’Efebo d’oro che si aprirà il 3 novembre

di Marco Russo

È un omaggio al cinema di Carlo Lizzani la proiezione del film “Svegliati e uccidi” che domenica si terrà al cinema De Seta, ai cantieri culturali alla Zisa,a Palermo, aspettando la 40ma edizione dell’Efebo d’oro. Il regista nel 2007 ha ricevuto il premio Efebo d’oro speciale e in vista della rassegna, che si aprirà a Palermo il 3 novembre con la coppia Castellitto – Mazzantinici sarà una serie di proiezioni a ingresso libero sono dedicate a registi che hanno fatto la storia del nostro cinema.

Qui un balordo dedito a furti d’auto e casuali rapine dopo una serie di fortunati colpi amplificati dall’eco della stampa (un giornalista conierà per lui il soprannome “solista del mitra”, per la sua abitudine di nascondere l’arma in una custodia di violino) diventa inaspettatamente uno dei banditi più famosi e ricercati nell’Italia degli anni ’60, braccato anche dalla polizia francese.

Il noir, realizzato da Carlo Lizzani (con il contributo dello sceneggiatore Ugo Pirro), è ispirato dai fatti di cronaca che portarono alla ribalta il personaggio controverso di Luciano Lutring, mediamente considerato una sorta di un antieroe popolare.

Nel film di Lizzani, secco e avvincente come era nel suo stile, in sapiente equilibrio tra azione e inchiesta, c’è un cast di grande livello nel quale spiccano Gian Maria Volonté (nei panni di un ambiguo ispettore di polizia) e l’affascinante Lisa Gastoni, vincitrice di un Nastro d’argento come migliore attrice. La colonna sonora è firmata Ennio Morricone. La proiezione di domenica 23 al cinema De Seta inizierà alle 20.45.

Noto al pubblico per i suoi film di carattere “militante”, Carlo Lizzani in realtà ha vissuto il cinema con un impegno e una versatilità poliedrica, lavorando, oltre che come regista, come sceneggiatore, critico, direttore della Mostra del Cinema di Venezia e storico.

Domenica la proiezione del film “Svegliati e uccidi”, aspettando la 40ma edizione dell’Efebo d’oro che si aprirà il 3 novembre

di Marco Russo

È un omaggio al cinema di Carlo Lizzani la proiezione del film “Svegliati e uccidi” che domenica si terrà al cinema De Seta, ai cantieri culturali alla Zisa,a Palermo, aspettando la 40ma edizione dell’Efebo d’oro. Il regista nel 2007 ha ricevuto il premio Efebo d’oro speciale e in vista della rassegna, che si aprirà a Palermo il 3 novembre con la coppia Castellitto – Mazzantinici sarà una serie di proiezioni a ingresso libero sono dedicate a registi che hanno fatto la storia del nostro cinema.

Qui un balordo dedito a furti d’auto e casuali rapine dopo una serie di fortunati colpi amplificati dall’eco della stampa (un giornalista conierà per lui il soprannome “solista del mitra”, per la sua abitudine di nascondere l’arma in una custodia di violino) diventa inaspettatamente uno dei banditi più famosi e ricercati nell’Italia degli anni ’60, braccato anche dalla polizia francese.

Il noir, realizzato da Carlo Lizzani (con il contributo dello sceneggiatore Ugo Pirro), è ispirato dai fatti di cronaca che portarono alla ribalta il personaggio controverso di Luciano Lutring, mediamente considerato una sorta di un antieroe popolare.

Nel film di Lizzani, secco e avvincente come era nel suo stile, in sapiente equilibrio tra azione e inchiesta, c’è un cast di grande livello nel quale spiccano Gian Maria Volonté (nei panni di un ambiguo ispettore di polizia) e l’affascinante Lisa Gastoni, vincitrice di un Nastro d’argento come migliore attrice. La colonna sonora è firmata Ennio Morricone. La proiezione di domenica 23 al cinema De Seta inizierà alle 20.45.

Noto al pubblico per i suoi film di carattere “militante”, Carlo Lizzani in realtà ha vissuto il cinema con un impegno e una versatilità poliedrica, lavorando, oltre che come regista, come sceneggiatore, critico, direttore della Mostra del Cinema di Venezia e storico.

Hai letto questi articoli?
Articolo PrecedenteProssimo Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le vie dei Tesori News

Send this to a friend