Musica elettronica, album di debutto per il palermitano Piero Fagone

Il disco “Expert On Failed Experiences”, frutto di una riflessione che mette insieme umiltà e ricerca, è disponibile su Spotify e su tutti gli store digitali

di Marco Russo

Incastri ritmici complessi, melodie dirette e estrema ricerca timbrica. È la sintesi dello stile di Piero Fagone, giovane musicista palermitano che ha debuttato con il suo primo album con il nome d’arte energyLTD. Il titolo del disco “Expert On Failed Experiences”, è frutto di una riflessione che mette insieme umiltà e ricerca. “Letteralmente significa ‘esperto in esperienze fallite’ – spiega Fagone – perché quando si raggiunge un certo risultato è sempre frutto di precedenti fallimenti, ostacoli da superare che ti permettono di andare avanti e migliorarti”.

La copertina dell’album

Fagone, 27 anni, esperto di ingegneria del suono, dopo una lunga e travagliata ricerca di una propria identità musicale, fonda la sua etichetta indipendente EON Musik, di cui il suo è il primo disco, distribuito dalla Triple Vision di Rotterdam, e disponibile su Spotify, su tutti gli store digitali e sulle piattaforme di streaming. Autodidatta con la passione per la musica elettronica, ha collaborato con alcune etichette discografiche per la produzione di album e si è occupato della masterizzazione e del missaggio per diversi artisti. Di recente, ha composto la colonna sonora del cortometraggio “Sashimi” del regista palermitano Francesco Emmola, prodotto da “Film Skola” di Stoccolma e selezionato da numerosi festival di settore.

Piero Fagone

Il musicista, che definisce il suo stile “diretto”, ma allo stesso tempo “fuori dalle righe”, ha messo insieme nove tracce brevi con la volontà di mettersi in gioco e proporre una musica elettronica sotto nuova luce. “È certamente musica elettronica, ma arrangiata con una stesura più classica e riconoscibile – dice ancora Fagone – . Ho cercato di mettere insieme tutto quello che ho imparato in questi anni, studiando e confrontandomi con tanti amici musicisti. Al di là della qualità delle apparecchiature tecniche e dei computer, il mio obiettivo è dare emozioni e creare un filo che lega la mia musica agli ascoltatori”.

Articolo PrecedenteProssimo Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le Vie dei Tesori News

Send this to a friend