L’Isola dei Tesori svela il duomo di Piana degli Albanesi

Venerdì 18 dicembre online la seconda puntata del forma del Festival, sette appuntamenti alla scoperta dei luoghi più inediti e segreti della Sicilia

di Redazione

Gli affreschi del Novelli in colloquio con le icone contemporanee legate al culto greco-bizantino: può succedere solo a Piana degli Albanesi, che due facce così differenti possano convivere in così perfetta armonia. Le Vie dei Tesori ha scelto l’enclave arbereshe dell’Isola, per questa sua seconda puntata del format l’Isola dei Tesori – domani sera (venerdì 18 dicembre) alle 21 sui canali social del Festival -, sette appuntamenti online patrocinati dall’ assessorato al Turismo della Regione Siciliana (ve ne abbiamo parlato qui).

Il duomo di San Demetrio

Marco Coico – vicepresidente dell’associazione Amici di Vie dei Tesori – conduce alla scoperta del duomo di San Demetrio Megalomartire, sede dell’Eparchia e cuore religioso di Piana, vero esempio di integrazione tra due culture. Papas Jani Pecoraro – la massima autorità religiosa, Vicario della cattedrale – racconta il rito cattolico greco bizantino e lo stretto rapporto – lingua, costumi, tradizioni – che ancora esiste con i Paesi di origine della comunità: gli esuli albanesi fuggirono l’avanzata Ottomana nel 1488 e si stabilirono alle falde del Monte Pizzuta. Le riprese di Rosaura Bonfardino e Igor Petyx conducono per mano a partire dai testi di Alida Fragale e Giulio Giallombardo. Ospite il sindaco di Piana degli Albanesi Rosario Petta.

Affreschi nel duomo

Ma le puntate de L’Isola dei Tesori non si fermano: sono sette e raggiungeranno il castello di Sutera su monte San Paolino, che domina a 360 gradi tutta la vallata; poi i borghi di Sperlinga, Licodia Eubea, Portopalo di Capo Passero, Monterosso Almo. Visite guidate che – seguendo lo stile dello storytelling proprio del festival – consentiranno di conoscere storie, tradizioni, segreti, piccoli capolavori celati tra i vicoli di paesi di montagna e di mare. Chiese, castelli, palazzi storici che saranno ospiti sul canale Youtube delle Vie dei Tesori, e resteranno poi a disposizione di chi vorrà scoprire l’Isola. Le altre puntate saranno trasmesse, sempre alle 21, lunedì 21, mercoledì 23, sabato 26, lunedì 28, mercoledì 30 dicembre.

Condividi
Tags

In evidenza

Le Vie dei Tesori 2022, presentato il festival a Palermo

Presentata la sedicesima edizione del festival Le Vie dei Tesori a Palermo. Oltre 150 tra visite nei luoghi ed esperienze, 90 passeggiate d’autore e 10 fuoriporta. Si potrà salire su Porta Nuova, si entrerà nel carcere Ucciardone e nell’aula bunker che ospitò il maxiprocesso, si scoprirà il Gasometro. Tour in chiese inedite del centro, in luoghi strappati alla mafia e rigenerati con i cittadini. Teatralizzazioni e mostre negli antichi palazzi, sassofoni tra i reperti archeologici, teatro al Castello a mare e un forum internazionale con l’Università.

Le Vie dei Tesori saluta le prime otto città, ecco le passeggiate dell’ultimo weekend

Da Messina a Enna, da Caltanissetta a Trapani e Mazara del Vallo, fino a Termini Imerese, sono tanti gli itinerari in programma per l'ultimo fine settimana del festival di settembre, tra grotte, cripte, antichi villaggi e reperti preistorici

Dalla Prefettura all’aula bunker fino all’Ucciardone, porte aperte ai tesori della legalità

Tre luoghi normalmente chiusi al pubblico, dove è viva la presenza dello Stato, si potranno visitare in occasione della sedicesima edizione del festival Le Vie dei Tesori, che torna a Palermo dal 30 settembre al 30 ottobre

Ultimi articoli

Dalla Prefettura all’aula bunker fino all’Ucciardone, porte aperte ai tesori della legalità

Tre luoghi normalmente chiusi al pubblico, dove è viva la presenza dello Stato, si potranno visitare in occasione della sedicesima edizione del festival Le Vie dei Tesori, che torna a Palermo dal 30 settembre al 30 ottobre

Le Vie dei Tesori debutta a Alcamo tra castelli, chiese e cisterne arabe

Il festival arriva per la prima volta nella cittadina trapanese nei tre weekend dall’1 al 16 ottobre. Si sale fino al Castello di Calatubo, quasi inaccessibile, e si visita quello dei Conti di Modica. Aprono sette luoghi tra cui chiese, musei, torri e un’antichissima cuba

Le Vie dei Tesori saluta le prime otto città, ecco le passeggiate dell’ultimo weekend

Da Messina a Enna, da Caltanissetta a Trapani e Mazara del Vallo, fino a Termini Imerese, sono tanti gli itinerari in programma per l'ultimo fine settimana del festival di settembre, tra grotte, cripte, antichi villaggi e reperti preistorici

Articoli correlati