L’Isola dei Tesori: i binari perduti di Monterosso

di Redazione

Abbarbicato sopra una collina che domina i monti Iblei, Monterosso Almo – il comune più alto del Ragusano – è la settima e ultima tappa dell’Isola dei Tesori, il nostro format alla scoperta dei borghi siciliani. In questa nuova puntata, scopriamo la storia della potente famiglia Cocuzza, che ebbe un’importante influenza sulla cittadina. Con Marco Coico, vicepresidente dell’associazione Amici delle Vie dei Tesori, visitiamo le sale di Palazzo Cocuzza, elegante architettura neoclassica, con elementi liberty, un tempo dimora della famiglia e adesso acquistata dal Comune. Ospite della puntata, il vicesindaco di Monterosso, Concetta Giaquinta, che ripercorre la storia dei Cocuzza, imprenditori che fecero la loro fortuna con le rotaie, costruendo una ferrovia strategica per il territorio e che metteva in collegamento Monterosso con le altre città della Sicilia sud-orientale, fino all’ultima corsa del 1956.

Articolo PrecedenteProssimo Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le Vie dei Tesori News

Send this to a friend