Le Vie dei Tesori debutta a Termini Imerese tra chiese uniche, affreschi nascosti e un concerto speciale

Quattordici luoghi, tre passeggiate e altrettanti eventi inediti per scoprire la città nei weekend dall’11 al 26 settembre

di Redazione

C’è una piccola chiesa che nasconde affreschi unici con iscrizioni in siciliano antico. Un ciclo pittorico che è un capolavoro nelle sale del Municipio. La casa-museo del più grande medaglista italiano contemporaneo e, ancora, passeggiate, spettacoli e un concerto inedito alla centrale dell’Enel. Termini Imerese è al debutto con Le Vie dei Tesori e presenta un programma sorprendente, aprendo le porte di quattordici siti, nei weekend dall’11 al 26 settembre.

Chiesa di Santa Caterina

Potrete perdervi tra le tante chiese-gioiello, a partire da quella di Santa Caterina, che custodisce bellissimi affreschi quattrocenteschi con gli episodi della vita della Santa. Sono 32 pannelli arricchiti da didascalie in siciliano antico, le più estese in Sicilia su una superficie non cartacea. E ancora la chiesa di Maria Santissima Annunziata, con la sua cupola di maioliche azzurre, oppure San Giacomo, la prima cattedrale di Termini, sede dell’antico Vescovado. Non può mancare il Duomo dedicato a San Nicola, che custodisce tante opere d’arte, tra cui il particolarissimo croficisso girevole realizzato nel 1484 da Pietro Ruzzolone. E poi l’ex Collegio dei Gesuiti, poi diventato tribunale, con splendidi affreschi nascosti.

Scoprirete, poi, due musei unici. Il primo fu rifugio e luogo d’ispirazione per Filippo Sgarlata, uno dei più importanti medaglisti italiani contemporanei. L’altro è il Museo del Motorismo Siciliano e della Targa Florio, che racconta la storia della corsa più antica del mondo, con cimeli e auto storiche. Tappa obbligata anche ai ciò che resta del Castello, l’antica fortezza di Termini, diventata terrazza sul golfo da cui si gode uno straordinario panorama (qui per i coupon dei luoghi).

L’acquedotto romano

Tre le passeggiate in programma e sono una più bella dell’altra. Dall’acquedotto romano “Cornelio” in contrada Figurella, a quella dedicata alla Termini romana, che si chiuderà con uno spettacolo di gladiatori a cura dell’associazione Termini D’Amuri, all’ultima sulla Termini preistorica dal Museo Civico al Castello (qui per prenotare le passeggiate). Il programma si completa con tre eventi dove il teatro e la musica saranno i protagonisti: il primo previsto domenica 12 settembre, nella Chiesa di Santa Caterina, con i “Cunti e Canti” della tradizione siciliana di e con Mimmo Minà e la partecipazione musicale di Giovanna Saverino; il secondo evento è programmato per il 25 settembre: alla centrale termoelettrica “Ettore Majorana” si svolgerà un concerto della compositrice e strumentista siciliana, Floriana Franchina. Infine domenica, 26 settembre, andrà in scena lo spettacolo della vita di Santa Caterina dal titolo “Caterina fimmina di Dio” scritto da Damiano Giunta e con la partecipazione di Alessia Spatoliatore (qui per prenotare gli eventi).

La Centrale Enel

“Ringrazio Enel che, anche in questa occasione, è presente concretamente e la fondazione Le Vie dei Tesori per aver creduto nella mia città e nelle bellezze in essa custodisce”, dice il sindaco Maria Terranova. “Nonostante la pandemia abbiamo il forte desiderio di tornare alla normalità. Ma per raggiungere tale obiettivo è necessario che si rispettino le prescrizioni imposte dalla normativa anti-Covid. Confido, pertanto, nella cittadinanza che sono certa farà di tutto per rispettare le regole”. “Un luogo non raccontato è un luogo muto – aggiunge il presidente della Fondazione Le Vie dei Tesori, Laura Anello – e mai come questo secondo anno post covid, è necessario riappropriarsi dei siti culturali, ma anche delle tradizioni, dell’artigianalità, dei mestieri, dei siti naturali. Il debutto di Termini Imerese quest’anno è molto atteso: ai luoghi aperti aggiungeremo esperienze bellissime che sono sicura saranno una scoperta anche per i cittadini. Il modello delle Vie dei Tesori è una rete tra pubblico e privato, che si va ogni anno integrando con nuovi protagonisti che vogliono avviare un percorso con noi.”

Il crocifisso girevole nel Duomo

Le Vie dei Tesori rinnova sempre la sua funzione aggregatrice: Unicredit ha confermato il suo impegno come main sponsor. Poi le tante collaborazioni tra pubblico e privato: con la Regione Siciliana, i diciannove Comuni, tre università, diocesi, soprintendenze e musei, il mondo della scuola, i teatri, le associazioni, le cooperative e tutta la filiera turistico-culturale. Senza contare le aziende enogastronomiche che partecipano a un progetto satellite, Terre dei Tesori, e apriranno cantine, vigneti, frantoi, caseifici, vivai, aziende di coltivazioni di frutti tropicali, in collaborazione con il dipartimento Agricoltura della Regione Siciliana.

UN FESTIVAL IN SICUREZZA

Affreschi nell’ex Collegio dei Gesuiti

L’intero festival Le Vie dei Tesori in Sicilia quest’anno durerà oltre due mesi, contando anche i primi due weekend tra i borghi, appena conclusi: con oltre trecento luoghi da visitare – tra chiese, castelli, palazzi, case d’artista, oratori -, esperienze inedite e passeggiate curiose. Da scoprire in completa sicurezza, nel rispetto delle normative anti Covid-19: i luoghi saranno visitabili a piccoli gruppi, con numeri diversi a seconda di ciascuno spazio e delle caratteristiche dei siti. È stata istituita ovunque la prenotazione on line, che non è obbligatoria ma caldamente consigliata: per quel che riguarda le visite nei luoghi basterà acquisire il coupon su www.leviedeitesori.com o anche nei due punti informazione a Palermo in piazza Verdi e in piazza Bellini. Per quel che riguarda passeggiate ed esperienze, prenotazioni e coupon su www.leviedeitesori.com o (senza la garanzia di trovare posto) sui luoghi di raduno. Tutto il sito, il portale e il sistema di vendita dei coupon delle Le Vie dei Tesori nasce dal lavoro di Kappaelle comunicazione. Il progetto grafico dei materiali editoriali è di Alessandro Fiore – Expagina.it. Informazioni: 0918420253, tutti i giorni dalle 10 alle 18.

Articolo PrecedenteProssimo Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le Vie dei Tesori News

Send this to a friend