Le Vie dei Tesori apre le porte agli universitari

Disponibili tirocini per gli studenti di Palermo e Catania nelle prossime edizioni del Festival, che si svolgeranno tutti i weekend di ottobre e il primo di novembre

di Redazione

Narratori dei luoghi, supervisori, addetti all’accoglienza. Collaborando a un grande festival che negli ultimi anni ha raccolto attorno a sé le città, non solo in Sicilia, ed è riconosciuto tra le iniziative di massimo richiamo turistico dell’Isola. Le Vie dei Tesori apre le porte agli universitari di Palermo e Catania e offre la possibilità di un’esperienza formativa sul campo: si occuperanno di accoglienza, promozione turistica e valorizzazione del patrimonio artistico, culturale, storico, naturalistico. Tutto nasce dalla stretta collaborazione tra gli atenei di Palermo e Catania e l’associazione Le Vie dei Tesori Onlus. Agli studenti è offerta la possibilità di svolgere il proprio tirocinio curriculare negli enti e nelle istituzioni partner della manifestazione che saranno enti ospitanti dei tirocinanti.

A Palermo sono disponibili 110 posti: 48 studenti saranno addetti al box office e all’accoglienza, 62 alla narrazione dei luoghi. La prima call è indirizzata a 24 studenti che potranno svolgere il tirocinio nei luoghi di competenza della diocesi che saranno aperte per il Festival. Ente ospitante sarà la Diocesi di Palermo, grazie alla disponibilità dell’Ufficio Beni ecclesiastici. Accanto a questa opportunità, per gli studenti palermitani resta aperta la possibilità di partecipare al Festival ottenendo crediti formativi (hanno già aderito oltre 50 studenti) o come volontari, possibilità offerta anche a chi non è studente universitario. A Palermo il Festival si svolgerà durante tutti i weekend di ottobre e il primo di novembre, e precisamente nei seguenti giorni: venerdì 4, sabato 5, domenica 6; venerdì 11, sabato 12, domenica 13; venerdì 18, sabato 19, domenica 20; venerdì 25, sabato 26, domenica 27 ottobre; venerdì 1, sabato 2, domenica 3 novembre. Il tirocinio si svolgerà dunque in questi giorni, preceduti dalle ore di formazione alla manifestazione.

Invece, agli studenti catanesi del corso di laurea in Formazione di operatori turistici è offerta la possibilità di svolgere il proprio tirocinio curriculare (150 ore) negli enti e nelle istituzioni partner della manifestazione che saranno enti ospitanti dei tirocinanti. Sono disponibili 100 posti, divisi tra box office, accoglienza, e narrazione dei luoghi, secondo il mood del festival, che l’anno scorso ha debuttato con un’edizione catanese già seguitissima al suo esordio.

Milano 10102018 ( FOTO PETYX PALERMO) Conferenza stampa le vie dei tesori a Milano

Quest’anno 50 luoghi aperti a Catania, per 4 weekend ad ottobre e uno a novembre (dal 4 ottobre al 3 novembre). E luoghi aperti – dove effettuare il tirocinio – anche ad Acireale, Noto e Siracusa (tre weekend dal 13 al 29 settembre) e a Modica, Ragusa e Scicli (tre weekend dal 4 al 20 ottobre). Il tirocinio si svolgerà dunque in questi giorni, preceduti dalle ore di formazione alla manifestazione. Per inviare la propria candidatura – entro il 15 luglio -, va scaricato il modulo di adesione dal sito dell’Università e dai siti web dei dipartimenti che fanno capo al dipartimento Disum dell’Università di Catania. Anche nel caso del capoluogo etneo, per gli studenti resta aperta la possibilità di partecipare al Festival ottenendo crediti formativi o come volontari, possibilità offerta anche a chi non è studente universitario. Per partecipare, bisogna scrivere alla mail: didattica@leviedeitesori.it entro il 10 luglio.

Hai letto questi articoli?
Articolo PrecedenteProssimo Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le vie dei Tesori News

Send this to a friend