L’autunno porta il grande jazz: arriva Joy Garrison

Al via una rassegna musicale al Tatum Art, nel centro storico di Palermo. Fino a dicembre un fitto calendario di concerti con grandi ospiti

di Marco Russo

Autunno all’insegna del grande jazz internazionale a Palermo. Sarà il Joy Garrison quartet ad inaugurare la rassegna “Jazz in fall”, che porterà sul palco del Tatum Art, nel centro storico della città, una decina di artisti che si esibiranno nel corso di un fitto calendario di concerti.

La serata inaugurale della rassegna ideata da Toti Cannistraro e Francesco Costanzo, è fissata per lunedì 24 settembre, con un primo set alle 19,30 e un secondo alle 21,30. In scena la cantante Joy Garrison, newyorchese e figlia d’arte, che comincia a cantare sotto la guida di suo padre Jimmy Garrison, per anni contrabbassista dello storico quartetto di John Coltrane.

Ha cantato nei più importanti locali di Manhattan al fianco di musicisti come Barney Kessel, Cameron Brown, Billy Heart, Ronnie Matthews, Hank Jones, Kevin Hubanks, Alberta Hunter solo per citarne alcuni. Il jazz, il gospel, il soul, il blues, il funk sono le sue passioni. Da molti anni in Europa, ha all’attivo sei album all’attivo. Fa concerti in tutta Europa, proponendo la sua musica che attraversa tutte le forme espressive che il suo talento le consente. Numerose le partecipazioni a trasmissioni televisive e radiofoniche come solista o al fianco di artisti come Zucchero, Carmen Mc Rae, Giovanni Tommaso, Tony Scott, Renzo Arbore, Romano Mussolini, Gloria Esteban e tanti altri.

Con Joy Garrison, sul palco del Tatum Art, ci saranno Valerio Rizzo al piano, Stefano India al basso e Giuseppe Urso alla batteria.

La rassegna continuerà il 7 ottobre con il Tittarelli Presti quintet, il 17 ottobre Ricky Margitza italian quartet, il 23 ottobre Joel Frahm trio, l’1 novembre Martin wind trio featuring Gary Versace e Matt Wilson, il 5 novembre Steve Kuhn trio, il 15 novembre Carlo Atti quartet, il 25 novembre Bill Carrothers, il 4 dicembre Alessandro Lanzoni quintet, per concludersi il 13 dicembre con The new messangers.

Per informazioni e prenotazioni telefonare al 3494419873 o al 3397236001.

Al via una rassegna musicale al Tatum Art, nel centro storico di Palermo. Fino a dicembre un fitto calendario di concerti con grandi ospiti

di Marco Russo

Autunno all’insegna del grande jazz internazionale a Palermo. Sarà il Joy Garrison quartet ad inaugurare la rassegna “Jazz in fall”, che porterà sul palco del Tatum Art, nel centro storico della città, una decina di artisti che si esibiranno nel corso di un fitto calendario di concerti.

La serata inaugurale della rassegna ideata da Toti Cannistraro e Francesco Costanzo, è fissata per lunedì 24 settembre, con un primo set alle 19,30 e un secondo alle 21,30. In scena la cantante Joy Garrison, newyorchese e figlia d’arte, che comincia a cantare sotto la guida di suo padre Jimmy Garrison, per anni contrabbassista dello storico quartetto di John Coltrane.

Ha cantato nei più importanti locali di Manhattan al fianco di musicisti come Barney Kessel, Cameron Brown, Billy Heart, Ronnie Matthews, Hank Jones, Kevin Hubanks, Alberta Hunter solo per citarne alcuni. Il jazz, il gospel, il soul, il blues, il funk sono le sue passioni. Da molti anni in Europa, ha all’attivo sei album all’attivo. Fa concerti in tutta Europa, proponendo la sua musica che attraversa tutte le forme espressive che il suo talento le consente. Numerose le partecipazioni a trasmissioni televisive e radiofoniche come solista o al fianco di artisti come Zucchero, Carmen Mc Rae, Giovanni Tommaso, Tony Scott, Renzo Arbore, Romano Mussolini, Gloria Esteban e tanti altri.

Con Joy Garrison, sul palco del Tatum Art, ci saranno Valerio Rizzo al piano, Stefano India al basso e Giuseppe Urso alla batteria.

La rassegna continuerà il 7 ottobre con il Tittarelli Presti quintet, il 17 ottobre Ricky Margitza italian quartet, il 23 ottobre Joel Frahm trio, l’1 novembre Martin wind trio featuring Gary Versace e Matt Wilson, il 5 novembre Steve Kuhn trio, il 15 novembre Carlo Atti quartet, il 25 novembre Bill Carrothers, il 4 dicembre Alessandro Lanzoni quintet, per concludersi il 13 dicembre con The new messangers.

Per informazioni e prenotazioni telefonare al 3494419873 o al 3397236001.

Hai letto questi articoli?
Articolo PrecedenteProssimo Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le vie dei Tesori News

Send this to a friend