La Palermo deserta e ambigua di Luzi

Libri da non perdere, segreti di botanica, spigolature d’arte, tesori nascosti negli archivi, racconti di luoghi da visitare. Mentre restiamo a casa, ecco le mini-lezioni degli amici de Le Vie dei Tesori. Scrittori, giornalisti, accademici, studiosi, giovani del Festival. Pillole per imparare e resistere.

Una Palermo deserta e assonnata che sta espiando i suoi mali o ne prepara altri, dove la calma apparente può nascondere sempre una minaccia. L’attrice Stefania Blandeburgo ci legge “Palermo ’86”, una poesia di Mario Luzi, autore profondamente legato alla città, evocata qui nella sua complessa ambiguità

Articolo PrecedenteProssimo Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le Vie dei Tesori News

Send this to a friend