La musica spicca il volo all’aeroporto di Boccadifalco

Visita speciale per Le Vie dei Tesori, domenica 27 ottobre. Arricchirà la giornata un concerto dei giovani strumentisti dell’orchestra dell’Istituto “Don Rizzo” di Ciminna

di Marco Russo

Note tra gli aeroplani a Boccadifalco. Quella di domenica prossima, 27 ottobre, sarà una giornata speciale per Le Vie dei Tesori. I giovani strumentisti dell’orchestra dell’indirizzo musicale dell’Istituto comprensivo statale “Don Rizzo” di Ciminna, a partire dalle 9, si esibiranno in un concerto, insieme ad alcuni studenti dell’Istituto superiore “D’Alessandro” dello stesso paese. Le visite all’aeroporto, sempre molto gettonate in occasione del festival, solo per una giornata, saranno arricchite dalle esibizioni degli studenti con un programma che comprende l’inno nazionale di Mameli, quello alla “gioia” dalla Nona sinfonia di Beethoven, “Canzonetta” di Mozart, il “Gran valzer brillante” di Verdi, che risuona nel film “Il Gattopardo” di Visconti, e per finire “Mack the Knife” di Weill.

L’orchestra dell’Istituto “Don Rizzo”

I giovani musicisti saranno guidati dai professori Francesco Crispiniano, Paola Bruno, Irene Maria Salerno, Roberto Peroverde Cannarozzo e Carmelo Sciacchitano, rispettivamente docenti di corno, oboe, pianoforte, chitarra e musica. L’orchestra comprenderà un organico composto da corni, chitarre, clarinetti, oboi, percussioni, pianoforti, sax e, in occasione delle visite, durante il percorso, si esibirà anche una piccola orchestra fiati “itinerante” composta da alunni, docenti e collaboratori scolastici dell’Istituto comprensivo, che eseguiranno alcune marce di Renato Soglia e Viaris.

Rifugio antiaereo dell’aeroporto di Boccadifalco

L’orchestra, nata nel 2012 con l’avvio del corso ad indirizzo musicale nella scuola secondaria di primo grado, negli anni è stata apprezzata in diverse manifestazioni, rassegne e competizioni musicali, ottenendo buoni consensi di pubblico e di critica. “L’iniziativa permetterà alla scuola di mettere le ali e di volare in alto esattamente come fanno gli aeroplani – si legge in una nota – . Sarà un giorno speciale in cui la cultura musicale, che si alimenta quotidianamente all’interno di un’istituzione scolastica di primo grado si fonderà con la cultura aeronautica, consentendo ai visitatori di vivere importanti emozioni”.

Per visitare l’aeroporto di Boccadifalco potete scegliere tra due percorsi. Il primo senza prenotazione (qui per i coupon) con l’hangar e il rifugio antiaereo; il secondo percorso con prenotazione (qui per prenotare) comprende la torre di controllo, i due bunker e il giardino dell’antica Villa Natoli.

Condividi
Tags

In evidenza

Stefania Blandeburgo si fa in cinque per Le Vie dei Tesori

Sono cinque i personaggi che l'attrice Stefania Blandeburgo interpreta per la sedicesima edizione delle Vie dei Tesori a Palermo: ognuno rivive nei suoi abiti d’epoca, con una storia da raccontare

Nell’aula bunker il racconto del Maxiprocesso con cronisti e magistrati

Il Maxiprocesso dalla voce di chi c’era: i cronisti di mafia e i magistrati raccontano quei mesi. Apre al pubblico durante il festival Le Vie dei Tesori l'aula bunker del carcere Ucciardone di Palermo. Al primo weekend pieno di visitatori sono intervenuti: il giudice Giuseppe Ayala, il videomaker Giuseppe Di Lorenzo e l’allora cronista di giudiziaria Marcello Barbaro

Le Vie dei Tesori svela Catania e Acireale per cinque weekend

Diciannove luoghi nel capoluogo più altri sette nella vicina città alle pendici dell'Etna. Tantissime esperienze fuoriporta, quattro imperdibili passeggiate. Dalle chiese alla luce delle candele alle tombe romane, dai mastri d’ascia alle artiste della cartapesta, dai tour rurali ai giardini tropicali

Ultimi articoli

Le Vie dei Tesori sfiora trentamila visite nel primo weekend di ottobre

Ricco fine settimana del festival in dieci città. Palermo arriva quasi a 19mila visitatori mentre le altre insieme superano i 10mila. Santa Caterina il luogo più amato nel capoluogo, seguita dal Politeama. Il lavatoio medievale di Cefalù supera i 500 visitatori. In tanti anche a Trapani e Termini Imerese che hanno aggiunto due giorni in più

Stefania Blandeburgo si fa in cinque per Le Vie dei Tesori

Sono cinque i personaggi che l'attrice Stefania Blandeburgo interpreta per la sedicesima edizione delle Vie dei Tesori a Palermo: ognuno rivive nei suoi abiti d’epoca, con una storia da raccontare

Nell’aula bunker il racconto del Maxiprocesso con cronisti e magistrati

Il Maxiprocesso dalla voce di chi c’era: i cronisti di mafia e i magistrati raccontano quei mesi. Apre al pubblico durante il festival Le Vie dei Tesori l'aula bunker del carcere Ucciardone di Palermo. Al primo weekend pieno di visitatori sono intervenuti: il giudice Giuseppe Ayala, il videomaker Giuseppe Di Lorenzo e l’allora cronista di giudiziaria Marcello Barbaro

Articoli correlati