Incontro sul futuro dei beni culturali

Con l’assessore regionale Tusa si parlerà di valorizzazione e salvaguardia del nostro patrimonio storico artistico, un bene da tutelare e promuovere

di Marco Russo

Valorizzare il nostro patrimonio storico e artistico, da sempre in bilico tra salvaguardia, tutela e sviluppo. È il tema che attraversa i beni monumentali della Sicilia e che sarà al centro di un dibattito intitolato “Il futuro dei beni culturali in Sicilia”, questa sera a Cefalù, con l’assessore regionale dei beni culturali Sebastiano Tusa.

Con lui discuteranno il professore Giovanni Cristina, il presidente regionale di Bc Sicilia, Alfonso Lo Cascio e il giornalista Franco Nicastro, alle 21.30 al cinema Di Francesca a Cefalù. Un confronto sui problemi e le strategie da adottare per un reale sviluppo dell’isola.

La manifestazione è promossa dall’associazione BCsicilia, da “Amici del cinema Di Francesca” e “Incontri d’Estate 2018”, con il patrocinio del Comune di Cefalù e dell’assessorato regionale dei Beni culturali. Per informazioni è possibile chiamare i numeri di telefono 0918112571 – 3468241076 o scrivere all’indirizzo mail: segreteria@bcsicilia.it.

Con l’assessore regionale Tusa si parlerà di valorizzazione e salvaguardia del nostro patrimonio storico artistico, un bene da tutelare e promuovere

di Marco Russo

Valorizzare il nostro patrimonio storico e artistico, da sempre in bilico tra salvaguardia, tutela e sviluppo. È il tema che attraversa i beni monumentali della Sicilia e che sarà al centro di un dibattito intitolato “Il futuro dei beni culturali in Sicilia”, questa sera a Cefalù, con l’assessore regionale dei beni culturali Sebastiano Tusa.

Con lui discuteranno il professore Giovanni Cristina, il presidente regionale di Bc Sicilia, Alfonso Lo Cascio e il giornalista Franco Nicastro, alle 21.30 al cinema Di Francesca a Cefalù. Un confronto sui problemi e le strategie da adottare per un reale sviluppo dell’isola.

La manifestazione è promossa dall’associazione BCsicilia, da “Amici del cinema Di Francesca” e “Incontri d’Estate 2018”, con il patrocinio del Comune di Cefalù e dell’assessorato regionale dei Beni culturali. Per informazioni è possibile chiamare i numeri di telefono 0918112571 – 3468241076 o scrivere all’indirizzo mail: segreteria@bcsicilia.it.

Condividi
Tags

In evidenza

Le Vie dei Tesori debutta a Alcamo tra castelli, chiese e cisterne arabe

Il festival arriva per la prima volta nella cittadina trapanese nei tre weekend dall’1 al 16 ottobre. Si sale fino al Castello di Calatubo, quasi inaccessibile, e si visita quello dei Conti di Modica. Aprono sette luoghi tra cui chiese, musei, torri e un’antichissima cuba

Da Porta Nuova all’aula bunker, Le Vie dei Tesori torna a Palermo con tante novità

Oltre 150 tra visite nei luoghi ed esperienze, 90 passeggiate d’autore e 10 fuoriporta. Dal 30 settembre al 30 ottobre, si potrà entrare nel carcere Ucciardone e si scoprirà il gasometro. Tour in chiese inedite del centro, in luoghi strappati alla mafia e rigenerati con i cittadini.  E ancora teatralizzazioni, mostre negli antichi palazzi e passeggiate

Le Vie dei Tesori all’ultimo weekend nelle otto città di settembre

A Enna apre le porte il giardino segreto della ex Banca d’Italia, a Caltanissetta la casa museo voluta dai residenti e una nuova opera al Museo Diocesano. Messina sale a Forza d’Agrò, Termini Imerese si muove tra teatro e musica, Bagheria ascolta una voce lirica in una dimora irriverente. A Trapani si mostrano le “ciaccole” dei Misteri; Marsala parte per Mozia e Mazara si muove tra laboratori e visite teatralizzate

Ultimi articoli

Dalla Prefettura all’aula bunker fino all’Ucciardone, porte aperte ai tesori della legalità

Tre luoghi normalmente chiusi al pubblico, dove è viva la presenza dello Stato, si potranno visitare in occasione della sedicesima edizione del festival Le Vie dei Tesori, che torna a Palermo dal 30 settembre al 30 ottobre

Le Vie dei Tesori debutta a Alcamo tra castelli, chiese e cisterne arabe

Il festival arriva per la prima volta nella cittadina trapanese nei tre weekend dall’1 al 16 ottobre. Si sale fino al Castello di Calatubo, quasi inaccessibile, e si visita quello dei Conti di Modica. Aprono sette luoghi tra cui chiese, musei, torri e un’antichissima cuba

Le Vie dei Tesori saluta le prime otto città, ecco le passeggiate dell’ultimo weekend

Da Messina a Enna, da Caltanissetta a Trapani e Mazara del Vallo, fino a Termini Imerese, sono tanti gli itinerari in programma per l'ultimo fine settimana del festival di settembre, tra grotte, cripte, antichi villaggi e reperti preistorici

Articoli correlati