Giovani, siciliani e “emigrati”: duo di sassofoni per Curva Minore

I ventenni Marco Marotta e Maria Merlino si esibiranno per la prima volta insieme, senza quasi conoscersi. Appuntamento ai Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo

di Redazione

Prosegue la seconda parte della stagione musicale di Curva Minore, iniziata a maggio scorso, ed ora giunta alla sua sessione autunnale (ve ne abbiamo parlato qui). Domenica 28 ottobre dalle 19 allo Spazio Perriera dei Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo, toccherà a Marco Marotta e Maria Merlino, due musicisti siciliani appena ventenni, ma già “emigrati”, che per la prima volta in assoluto si esibiranno sullo stesso palcoscenico. Alle 19 tocca a Marotta, alle 19,30 a Merlino, mentre alle 20, i due sassofonisti si esibiranno insieme.

Marco Marotta e Maria Merlino fino ad ora non si erano mai incontrati. Entrambi giovanissimi rappresentano quelle virtuose speciali espressioni di una Sicilia costretta a emigrare per trovare i giusti spazi espressivi. I due sassofonisti e compositori vivono entrambi oltre lo stretto: Marco Marotta è un sassofonista e compositore di Favara che ormai si è trasferito stabilmente a Londra e da lì parte per le sue tournée in tutto il mondo con i più grandi musicisti della scena internazionale.

Maria Merlino, nativa di Messina, vive in Olanda ed è tra le poche musiciste donne a dedicarsi al sassofono baritono, ma si divide, nonostante la giovanissima età, tra l’attività didattica e la composizione. Partecipa ai più importanti festival jazz contemporanei a contatto con i musicisti della scena olandese come la InstantComposers Pool, o americani come Anthony Braxton e DaveBarrell. I due giovani si esibiranno prima da soli, poi in un inedito duo in perfetto stile jazzistico, senza quasi conoscersi.

I ventenni Marco Marotta e Maria Merlino si esibiranno per la prima volta insieme, senza quasi conoscersi. Appuntamento ai Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo

di Redazione

Prosegue la seconda parte della stagione musicale di Curva Minore, iniziata a maggio scorso, ed ora giunta alla sua sessione autunnale (ve ne abbiamo parlato qui). Domenica 28 ottobre dalle 19 allo Spazio Perriera dei Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo, toccherà a Marco Marotta e Maria Merlino, due musicisti siciliani appena ventenni, ma già “emigrati”, che per la prima volta in assoluto si esibiranno sullo stesso palcoscenico. Alle 19 tocca a Marotta, alle 19,30 a Merlino, mentre alle 20, i due sassofonisti si esibiranno insieme.

Marco Marotta e Maria Merlino fino ad ora non si erano mai incontrati. Entrambi giovanissimi rappresentano quelle virtuose speciali espressioni di una Sicilia costretta a emigrare per trovare i giusti spazi espressivi. I due sassofonisti e compositori vivono entrambi oltre lo stretto: Marco Marotta è un sassofonista e compositore di Favara che ormai si è trasferito stabilmente a Londra e da lì parte per le sue tournée in tutto il mondo con i più grandi musicisti della scena internazionale.

Maria Merlino, nativa di Messina, vive in Olanda ed è tra le poche musiciste donne a dedicarsi al sassofono baritono, ma si divide, nonostante la giovanissima età, tra l’attività didattica e la composizione. Partecipa ai più importanti festival jazz contemporanei a contatto con i musicisti della scena olandese come la InstantComposers Pool, o americani come Anthony Braxton e DaveBarrell. I due giovani si esibiranno prima da soli, poi in un inedito duo in perfetto stile jazzistico, senza quasi conoscersi.

Hai letto questi articoli?
Articolo PrecedenteProssimo Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le vie dei Tesori News

Send this to a friend