Festa sensoriale tra visite guidate e degustazioni

Tornano gli appuntamenti del progetto “Planeta e i tesori” a Trapani, Messina, Modica e Agrigento. Si potrà sorseggiare il vino, con enologi e guide, in chiese, palazzi e musei

di Redazione

Scoprire chiese, palazzi e musei, sorseggiando un calice di vino. Un’esperienza che coinvolge tutti i sensi: dal gusto alla vista, senza trascurare l’olfatto. Si avvicina un nuovo fine settimana per gli appuntamenti del progetto “Planeta e i tesori”, che quest’anno ha sancito la collaborazione tra il Festival che trasforma le città in musei diffusi e l’azienda vinicola siciliana.

I tesori, in questo caso, non sono soltanto i beni monumentali aperti durante i weekend, ma anche i frutti della terra da cui nasce il vino, che si potrà gustare durante la visita guidata. Da un lato, un enologo spiegherà la storia del vino scelto per la degustazione, dall’altro una guida porterà i visitatori alla scoperta del luogo che si sta ammirando. Insomma, una vera e propria “festa sensoriale”.

I prossimi appuntamenti sono fissati per venerdì 28 settembre, in quattro città: Trapani, Messina, Modica e Agrigento. Nella città falcata si potrà visitare il Museo San Rocco, gustando il Terebinto 2017, composto al 100 per cento da uve Grillo Doc Menfi, con la guida esperta dell’enologo Vito Planeta (qui per prenotare il ticket).

A Messina, porte aperte per la Chiesa di San Giovanni di Malta. Sarà presente Alessandro Serughetti, enologo, responsabile delle cantine di Capo Milazzo ed Etna. Verrà offerto Nocera 2016 (Nocera 100%, Capo Milazzo) e Radiceterna (Grillo 100% Doc Menfi). Le guide che spiegheranno i segreti della chiesa sono Marco Grassi e Francesca Mangano, dell’associazione “Amici del Museo” (qui per prenotare il ticket).

Palazzo Castro Grimaldi aprirà, invece, a Modica. La degustazione sarà guidata da Concetta Bonini, giornalista e sommelier, addetto stampa di Planeta. Si potrà sorseggiare il Frappato 2016 (Frappato 100%, Doc Vittoria) e Radiceterna (Grillo 100% Doc Menfi). Le guide saranno Michele Modica e Valentina Accaputo, di Crescenzi&Co (qui per prenotare il ticket).

Infine, ad Agrigento, si potranno ammirare i tesori del Museo Diocesano. L’enologa sarà Chiara Planeta, che offrirà ai visitatori Alastro 2017 (Grecanico 70%, Sauvignon Blanc 15%, Grillo 15%, Menfi Doc) e Radiceterna (Grillo 100%, Menfi Doc). La storica dell’arte Domenica Brancato condurrà, invece, la visita guidata del museo (qui per prenotare il ticket).

Con il pagamento di un contributo di 7 euro, sarà possibile prenotare le degustazioni, previste alle 19 nelle quattro città. Per informazioni telefonare allo 0918420104, dal lunedì alla domenica, dalle 10 alle 18.

Tornano gli appuntamenti del progetto “Planeta e i tesori” a Trapani, Messina, Modica e Agrigento. Si potrà sorseggiare il vino, con enologi e guide, in chiese, palazzi e musei

di Redazione

Scoprire chiese, palazzi e musei, sorseggiando un calice di vino. Un’esperienza che coinvolge tutti i sensi: dal gusto alla vista, senza trascurare l’olfatto. Si avvicina un nuovo fine settimana per gli appuntamenti del progetto “Planeta e i tesori”, che quest’anno ha sancito la collaborazione tra il Festival che trasforma le città in musei diffusi e l’azienda vinicola siciliana.

I tesori, in questo caso, non sono soltanto i beni monumentali aperti durante i weekend, ma anche i frutti della terra da cui nasce il vino, che si potrà gustare durante la visita guidata. Da un lato, un enologo spiegherà la storia del vino scelto per la degustazione, dall’altro una guida porterà i visitatori alla scoperta del luogo che si sta ammirando. Insomma, una vera e propria “festa sensoriale”.

I prossimi appuntamenti sono fissati per venerdì 28 settembre, in quattro città: Trapani, Messina, Modica e Agrigento. Nella città falcata si potrà visitare il Museo San Rocco, gustando il Terebinto 2017, composto al 100 per cento da uve Grillo Doc Menfi, con la guida esperta dell’enologo Vito Planeta (qui per prenotare il ticket).

A Messina, porte aperte per la Chiesa di San Giovanni di Malta. Sarà presente Alessandro Serughetti, enologo, responsabile delle cantine di Capo Milazzo ed Etna. Verrà offerto Nocera 2016 (Nocera 100%, Capo Milazzo) e Radiceterna (Grillo 100% Doc Menfi). Le guide che spiegheranno i segreti della chiesa sono Marco Grassi e Francesca Mangano, dell’associazione “Amici del Museo” (qui per prenotare il ticket).

Palazzo Castro Grimaldi aprirà, invece, a Modica. La degustazione sarà guidata da Concetta Bonini, giornalista e sommelier, addetto stampa di Planeta. Si potrà sorseggiare il Frappato 2016 (Frappato 100%, Doc Vittoria) e Radiceterna (Grillo 100% Doc Menfi). Le guide saranno Michele Modica e Valentina Accaputo, di Crescenzi&Co (qui per prenotare il ticket).

Infine, ad Agrigento, si potranno ammirare i tesori del Museo Diocesano. L’enologa sarà Chiara Planeta, che offrirà ai visitatori Alastro 2017 (Grecanico 70%, Sauvignon Blanc 15%, Grillo 15%, Menfi Doc) e Radiceterna (Grillo 100%, Menfi Doc). La storica dell’arte Domenica Brancato condurrà, invece, la visita guidata del museo (qui per prenotare il ticket).

Con il pagamento di un contributo di 7 euro, sarà possibile prenotare le degustazioni, previste alle 19 nelle quattro città. Per informazioni telefonare allo 0918420104, dal lunedì alla domenica, dalle 10 alle 18.

Hai letto questi articoli?
Articolo PrecedenteProssimo Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le vie dei Tesori News

Send this to a friend