Ciak alla Vucciria, provini per il film di Luca Fortino

Dopo la presentazione del teaser al Festival di Cannes, il regista è al lavoro per realizzare “Joe and the others”, pellicola ispirata a una storia vera

di Redazione

Ha raccolto consensi da più parti il teaser di “Joe and the others” che il regista Luca Fortino ha presentato all’ultimo Festival di Cannes. Il film, ispirato a una storia vera, racconta l’incredibile percorso di vita di un giovane che vive a Palermo, nel quartiere della Vucciria, e che, inconsapevolmente, diventa un modello da seguire per i suoi amici. Adesso, però è tempo di andare alla ricerca di attori, figuranti e comparse da inserire nel film, che sarà realizzato in coproduzione fra l’Italia e il Canada e, quindi, vedrà nel cast attori italiani accanto ad attori canadesi e statunitensi. I casting si terranno venerdì 21 e sabato 22 giugno, dalle 9,30 alle 12 e dalle 15 alle 19, all’NH Hotel del Foro Italico.

“Nonostante due sessioni di casting già sostenute negli anni precedenti – spiega il regista – restano ancora diversi ruoli importanti da coprire, per personaggi di qualunque età”. Si cercano, infatti, giovani dai 20 ai 40 anni, a cui assegnare parti per il film. “Io mi auguro sempre di scoprire qualche nuovo talento – aggiunge Fortino -. Magari proprio alla Vucciria, dove il film sarà ambientato, o allo Zen, realtà di periferia su cui grava un’evidente condizione di degrado”. I casting saranno aperti anche ad attori di età compresa tra i 50 e 60 anni, come anche a un’attrice robusta di circa 60 anni. A Cannes la produzione ha, inoltre, anticipato che ipoteticamente il primo ciak si potrebbe dare a ottobre 2019. I candidati, inoltre, saranno inseriti nel database della produzione per essere eventualmente contattati per altri due film che Luca Fortino girerà sempre a Palermo nei prossimi anni.

Chi non avrà la possibilità di partecipare al casting nelle date previste, potrà inviare un self-tape (o showreel, se disponibile) di circa un minuto con interpretazione libera, all’email casting@doradopictures.com.

Condividi
Tags

In evidenza

Le Vie dei Tesori al via a Palermo, ecco il meglio del primo weekend

Apre per la prima volta al pubblico Porta Nuova, si entra nel carcere Ucciardone e nell’aula bunker con i cronisti che seguirono il maxiprocesso, si scopre il Gasometro, ma anche tre chiese inedite con le loro storie. Tante passeggiate e visite teatralizzate tra nobili dame e cortigiane

Nell’aula bunker il racconto del Maxiprocesso con cronisti e magistrati

Il Maxiprocesso dalla voce di chi c’era: i cronisti di mafia e i magistrati raccontano quei mesi. Apre al pubblico durante il festival Le Vie dei Tesori l'aula bunker del carcere Ucciardone di Palermo. Al primo weekend pieno di visitatori sono intervenuti: il giudice Giuseppe Ayala, il videomaker Giuseppe Di Lorenzo e l’allora cronista di giudiziaria Marcello Barbaro

Mazara del Vallo raccontata in un libro tra immagini e parole

Scorci, riti e tradizioni della città trapanese in un volume di Giovanni Franco e Nicola Cristaldi. Dai vicoli della Casbah al mercato del pesce, dalle spiagge ritrovate alle chiese

Ultimi articoli

Le Vie dei Tesori svelano Palermo, tutto il meglio del secondo weekend

Aprono la Banca d’Italia, le sorgenti del Gabriele e i serbatoi di San Ciro, la Specola astronomica, il Convitto Nazionale e la caserma Ruggero Settimo. Rivivono Margheritina nel rifugio Bombace e Margherita Biondo in una tela

Tornano i laboratori gratuiti di Mimmo Cuticchio, seconda tappa allo Stand Florio

In questo nuovo appuntamento si apprendono i primi rudimenti dell'arte dei Pupi, incrociando il pensiero dello scrittore Gianni Rodari

Le Vie dei Tesori sfiora trentamila visite nel primo weekend di ottobre

Ricco fine settimana del festival in dieci città. Palermo arriva quasi a 19mila visitatori mentre le altre insieme superano i 10mila. Santa Caterina il luogo più amato nel capoluogo, seguita dal Politeama. Il lavatoio medievale di Cefalù supera i 500 visitatori. In tanti anche a Trapani e Termini Imerese che hanno aggiunto due giorni in più

Articoli correlati