C’era una volta Cefalù: online un archivio di foto storiche

Un gruppo su Facebook e un sito internet per raccontare vita quotidiana di un tempo, personaggi, eventi e tradizioni della cittadina normanna

di Marco Russo

Un archivio della memoria frutto di un lavoro corale. È la storia di Cefalù raccontata da vecchie fotografie tirate fuori dai cassetti. A ricomporre tutto, come pezzi di un puzzle, sono stati gli stessi cefaludesi, attraverso il gruppo di Facebook “Foto storiche di Cefalù”, nato dieci anni fa, e un sito internet da poco rinnovato.

La spiaggia di Cefalù

Amministratore del gruppo, che oggi conta 8.600 membri, è Serge Rajmondi, che nel 2011, cercando tra le vecchie foto del padre, decise di condividerle con la rete. “Ebbi così l’idea – racconta – di creare un gruppo su Facebook che potesse riportare alla memoria, vecchie tradizioni popolari e di famiglia attraverso le foto, concentrandomi soprattutto nel dare visibilità alla Cefalù di ieri, con tutti i particolari che la caratterizzavano. Subito la cosa piacque a tanti cefaludesi, in poco tempo ho avuto la disponibilità di altre persone pronte a collaborare; ciò ha reso il gruppo un punto di riferimento della città”.

L’abside del Duomo

Tra i cefaludesi innamorati della propria città, c’è Domenico Brocato, da molti anni residente nella provincia di Lecco. Nel 2012 realizza il sito internet “Foto storiche cefalù” (www.fotostorichecefalu.it) che adesso è stato ricostruito con nuovi contenuti e veste grafica. Diviso per sezioni, il sito raccoglie fotografie legate a avvenimenti storici, vita quotidiana di un tempo, tradizioni, luoghi, personaggi e panorami. “Un archivio della vita cefaludese, – conclude Rajmondi – in cui la nostra città potrà riconoscersi, trovando i fondamenti della propria identità sociale e culturale”.

Articolo PrecedenteProssimo Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le Vie dei Tesori News

Send this to a friend