Un libro per la quarantena scelto da Santo Piazzese

Libri da non perdere, segreti di botanica, spigolature d’arte, tesori nascosti negli archivi, racconti di luoghi da visitare. Mentre restiamo a casa, ecco le mini-lezioni degli amici de Le Vie dei Tesori. Scrittori, giornalisti, accademici, studiosi, giovani del Festival. Pillole per imparare e resistere.

Un viaggio di formazione in cui padre e figlio riscoprono il loro legame profondo. Una sintesi tra memorie personali e critica letteraria che si dipana tra luoghi e itinerari di Ulisse, in un racconto intimo e intriso di echi classici. È il tema di “Un’odissea” di Daniel Mendelsohn, libro amato dallo scrittore palermitano Santo Piazzese, che ce lo racconta in questo invito alla lettura.

Desirée Rancatore canta Rosa Balistreri

Libri da non perdere, segreti di botanica, spigolature d’arte, tesori nascosti negli archivi, racconti di luoghi da visitare. Mentre restiamo a casa, ecco le mini-lezioni degli amici de Le Vie dei Tesori. Scrittori, giornalisti, accademici, studiosi, giovani del Festival. Pillole per imparare e resistere.

“Ciatu di lu me cori”: una delle più belle canzoni di Rosa Balistreri diventa un regalo prezioso del soprano Desirée Rancatore e una vera dichiarazione d’amore per il marito, Alessandro Cirrito – oggi primo clarinetto della Sinfonica e in precedenza alla Ulster Orchestra di Belfast – che la accompagna in questo arrangiamento del tutto inedito, di “Cu ti lu dissi”, firmato da Alberto Maniaci: è infatti la prima volta che questo brano viene eseguito per voce e clarinetto.

I personaggi illustri sepolti alle Catacombe dei Cappuccini

Libri da non perdere, segreti di botanica, spigolature d’arte, tesori nascosti negli archivi, racconti di luoghi da visitare. Mentre restiamo a casa, ecco le mini-lezioni degli amici de Le Vie dei Tesori. Scrittori, giornalisti, accademici, studiosi, giovani del Festival. Pillole per imparare e resistere.

C’è il figlio del re di Tunisi che nel ‘600 abbracciò il cristianesimo o l’eccentrico principe di Palagonia, proprietario della bizzarra e sfarzosa “villa dei mostri” a Bagheria. E ancora pittori come il fiammingo Guglielmo Borremans o Giuseppe Velasco, che nel Settecento affrescò diversi tesori di Palermo. Poi non mancano protagonisti del Risorgimento, uomini di chiesa e commercianti.  Sono tra i personaggi illustri sepolti nelle Catacombe dei Cappuccini di Palermo, di cui ci parla l’antropologo esperto nello studio delle mummie, Dario Piombino-Mascali.

Flaccovio e quel viaggio in auto fino a Teheran

Libri da non perdere, segreti di botanica, spigolature d’arte, tesori nascosti negli archivi, racconti di luoghi da visitare. Mentre restiamo a casa, ecco le mini-lezioni degli amici de Le Vie dei Tesori. Scrittori, giornalisti, accademici, studiosi, giovani del Festival. Pillole per imparare e resistere.

Un viaggio in automobile di oltre 3000 chilometri, da Palermo a Teheran, durato 42 giorni. Alla guida dell’auto, una Fiat 1100, il ventunenne palermitano Francesco Flaccovio. Questo accadeva 59 anni fa, quando in Iran regnava lo Scià e a Palermo la casa editrice Flaccovio aveva appena pubblicato un pregiatissimo libro sui mosaici di Monreale. Vi racconta tutto Marco Coico, giovane e brillante appassionato d’arte.

La Palermo deserta e ambigua di Luzi

Libri da non perdere, segreti di botanica, spigolature d’arte, tesori nascosti negli archivi, racconti di luoghi da visitare. Mentre restiamo a casa, ecco le mini-lezioni degli amici de Le Vie dei Tesori. Scrittori, giornalisti, accademici, studiosi, giovani del Festival. Pillole per imparare e resistere.

Una Palermo deserta e assonnata che sta espiando i suoi mali o ne prepara altri, dove la calma apparente può nascondere sempre una minaccia. L’attrice Stefania Blandeburgo ci legge “Palermo ’86”, una poesia di Mario Luzi, autore profondamente legato alla città, evocata qui nella sua complessa ambiguità

Luca Vullo legge “Noi siamo immortali” di Giovanni Cupidi

Libri da non perdere, segreti di botanica, spigolature d’arte, tesori nascosti negli archivi, racconti di luoghi da visitare. Mentre restiamo a casa, ecco le mini-lezioni degli amici de Le Vie dei Tesori. Scrittori, giornalisti, accademici, studiosi, giovani del Festival. Pillole per imparare e resistere.

Pagine di un libro che racconta una storia di coraggio, di piccole e grandi battaglie quotidiane contro le cattive coscienze, combattute con ironia e senza piangersi addosso. Il regista e performer Luca Vullo ha scelto di leggerci un brano tratto da “Noi siamo immortali” di Giovanni Cupidi, scrittore e blogger affetto da tetraplegia.

Salvo Piparo dà voce ai “mietitori” di Licata

Libri da non perdere, segreti di botanica, spigolature d’arte, tesori nascosti negli archivi, racconti di luoghi da visitare. Mentre restiamo a casa, ecco le mini-lezioni degli amici de Le Vie dei Tesori. Scrittori, giornalisti, accademici, studiosi, giovani del Festival. Pillole per imparare e resistere.

Un pillola teatrale tutta da godere negli occhi infatuati e nella voce vibrante di Salvo Piparo, attore “cuntista”, che ci regala un brano tratto da “Mietitori in attesa di ingaggio” di Salvo Licata. Una rievocazione poetica dei Fasci siciliani scritta da uno dei più instancabili cantori di Palermo

Il garage di via Candelai

Libri da non perdere, segreti di botanica, spigolature d’arte, tesori nascosti negli archivi, racconti di luoghi da visitare. Mentre restiamo a casa, ecco le mini-lezioni degli amici de Le Vie dei Tesori. Scrittori, giornalisti, accademici, studiosi, giovani del Festival. Pillole per imparare e resistere.

C’era un garage di fortuna in via Candelai, nel centro storico di Palermo, pieno zeppo di automobili che si trasformava in un incredibile “parco giochi” per alcuni ragazzi. Un amarcord d’altri tempi di cui ci parla Salvatore Savoia, scrittore e segretario generale della Società Siciliana di Storia Patria.

La storia della Phiale aurea di Caltavuturo

Libri da non perdere, segreti di botanica, spigolature d’arte, tesori nascosti negli archivi, racconti di luoghi da visitare. Mentre restiamo a casa, ecco le mini-lezioni degli amici de Le Vie dei Tesori. Scrittori, giornalisti, accademici, studiosi, giovani del Festival. Pillole per imparare e resistere.

In attesa di poterla ammirare in tutto il suo splendore nel nuovo allestimento all’interno dell’Antiquarium di Himera, ecco la rocambolesca storia della Phiale aurea di Caltavuturo, un reperto entrato di diritto nel patrimonio delle più significative opere di oreficeria della Sicilia antica. Ce la racconta l’archeologa Francesca Spatafora, direttrice del Parco archeologico di Himera, Solunto e Monte Iato

Arte nell’arte a Palazzo Abatellis

Libri da non perdere, segreti di botanica, spigolature d’arte, tesori nascosti negli archivi, racconti di luoghi da visitare. Mentre restiamo a casa, ecco le mini-lezioni degli amici de Le Vie dei Tesori. Scrittori, giornalisti, accademici, studiosi, giovani del Festival. Pillole per imparare e resistere.

Nei giorni in cui i musei sono chiusi, il gallerista Francesco Pantaleone ci porta a Palazzo Abatellis, raccontandoci una storia che ruota attorno al busto di Eleonora d’Aragona. Protagonista un artista che fotografa un’opera d’arte e regala il suo scatto a un’ignara turista.

Le Vie dei Tesori News

Send this to a friend