Arriva Oppenheimer, maestro del cinema del reale

Il regista americano a Palermo, ospite del Centro Sperimentale di Cinematografia, dove gli sarà conferito il diploma honoris causa in documentario

di Redazione

È conosciuto in tutto il mondo per i suoi documentari, esempio estremo di cinema del reale. Il regista americano Joshua Oppenheimer arriva a Palermo, in occasione del conferimento del diploma honoris causa in cinema documentario, che sarà assegnato dalla sede siciliana del Centro Sperimentale di Cinematografia. La cerimonia si svolgerà giovedì 4 aprile nella sede del Centro, ai Cantieri culturali alla Zisa, su iniziativa del nuovo direttore artistico e coordinatore didattico Costanza Quatriglio. Saranno consegnati nello stesso giorno i diplomi ai 12 allievi che concludono il corso d’eccellenza in cinema documentario.

Il programma prevede già al mattino un appuntamento con il regista statunitense che dalle 9.30 alle 13.30 proporrà una masterclass nella Sala Bianca del Centro Sperimentale, dal titolo “Cinema e memoria: filmare l’indicibile”, rivolta agli allievi della scuola e aperta alla città (ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili). Dialogheranno con Joshua Oppenheimer, la regista Costanza Quatriglio, e Alessandro Rais, direttore dell’Ufficio Speciale Cinema e Audiovisivo – Sicilia Film Commission.

La locandina di The Act of Killing

Oppenheimer ha ricevuto premi in tutto il mondo, tra cui l’European Film Award per il miglior documentario, il Panorama Audience Award al Festival di Berlino, il Robert Award della Scuola Nazionale di Cinema della Danimarca ed è stato candidato agli Oscar come miglior documentario. Il suo film più premiato, “The Act of Killing”, racconta attraverso l’interpretazione degli stessi carnefici di allora, il massacro che si scatenò nel 1965 all’indomani della deposizione del governo indonesiano.

Saranno presenti alla cerimonia di conferimento del diploma honoris causa e dei 12 diplomi di fine corso, oltre alla regista Quatriglio e a Rais, l’assessore regionale al Turismo, Sandro Pappalardo; il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando; l’assessore comunale alle Culture, Adham Darawsha; il direttore generale del Centro Sperimentale di Cinematografia, Marcello Foti; il preside della Scuola nazionale di cinema, Adriano De Santis e il direttore della sede siciliana del Centro Sperimentale di Cinematografia, Ivan Scinardo. “È una grande soddisfazione legare il nome della Sicilia all’eccellenza della didattica in ambito cinematografico – afferma l’assessore Pappalardo – . gli allievi del Centro Sperimentale arrivano a Palermo da tutta Italia per dedicarsi all’apprendimento delle tecniche di ripresa e scrittura di cinema del reale, è straordinario che lo facciano in Sicilia, trovando nell’Isola ispirazione, contenuti e competenze”.

Nei giorni che precedono la consegna del diploma honoris causa a Oppenheimer, nella Sala Bianca del Centro Sperimentale di Cinematografia è prevista la visione guidata di due dei suoi più premiati documentari, la cui proiezione sarà introdotta e commentata dagli stessi studenti della Sede Sicilia del Centro Sperimentale di Cinematografia: lunedì 1 aprile, alle 19, “The act of killing” e martedì 2, alla stessa ora, “The look of silence”. L’ingresso è libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

Il regista americano a Palermo, ospite del Centro Sperimentale di Cinematografia, dove gli sarà conferito il diploma honoris causa in documentario

di Redazione

È conosciuto in tutto il mondo per i suoi documentari, esempio estremo di cinema del reale. Il regista americano Joshua Oppenheimer arriva a Palermo, in occasione del conferimento del diploma honoris causa in cinema documentario, che sarà assegnato dalla sede siciliana del Centro Sperimentale di Cinematografia. La cerimonia si svolgerà giovedì 4 aprile nella sede del Centro, ai Cantieri culturali alla Zisa, su iniziativa del nuovo direttore artistico e coordinatore didattico Costanza Quatriglio. Saranno consegnati nello stesso giorno i diplomi ai 12 allievi che concludono il corso d’eccellenza in cinema documentario.

Il programma prevede già al mattino un appuntamento con il regista statunitense che dalle 9.30 alle 13.30 proporrà una masterclass nella Sala Bianca del Centro Sperimentale, dal titolo “Cinema e memoria: filmare l’indicibile”, rivolta agli allievi della scuola e aperta alla città (ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili). Dialogheranno con Joshua Oppenheimer, la regista Costanza Quatriglio, e Alessandro Rais, direttore dell’Ufficio Speciale Cinema e Audiovisivo – Sicilia Film Commission.

La locandina di The Act of Killing

Oppenheimer ha ricevuto premi in tutto il mondo, tra cui l’European Film Award per il miglior documentario, il Panorama Audience Award al Festival di Berlino, il Robert Award della Scuola Nazionale di Cinema della Danimarca ed è stato candidato agli Oscar come miglior documentario. Il suo film più premiato, “The Act of Killing”, racconta attraverso l’interpretazione degli stessi carnefici di allora, il massacro che si scatenò nel 1965 all’indomani della deposizione del governo indonesiano.

Saranno presenti alla cerimonia di conferimento del diploma honoris causa e dei 12 diplomi di fine corso, oltre alla regista Quatriglio e a Rais, l’assessore regionale al Turismo, Sandro Pappalardo; il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando; l’assessore comunale alle Culture, Adham Darawsha; il direttore generale del Centro Sperimentale di Cinematografia, Marcello Foti; il preside della Scuola nazionale di cinema, Adriano De Santis e il direttore della sede siciliana del Centro Sperimentale di Cinematografia, Ivan Scinardo. “È una grande soddisfazione legare il nome della Sicilia all’eccellenza della didattica in ambito cinematografico – afferma l’assessore Pappalardo – . gli allievi del Centro Sperimentale arrivano a Palermo da tutta Italia per dedicarsi all’apprendimento delle tecniche di ripresa e scrittura di cinema del reale, è straordinario che lo facciano in Sicilia, trovando nell’Isola ispirazione, contenuti e competenze”.

Nei giorni che precedono la consegna del diploma honoris causa a Oppenheimer, nella Sala Bianca del Centro Sperimentale di Cinematografia è prevista la visione guidata di due dei suoi più premiati documentari, la cui proiezione sarà introdotta e commentata dagli stessi studenti della Sede Sicilia del Centro Sperimentale di Cinematografia: lunedì 1 aprile, alle 19, “The act of killing” e martedì 2, alla stessa ora, “The look of silence”. L’ingresso è libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

Hai letto questi articoli?
Articolo PrecedenteProssimo Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le vie dei Tesori News

Send this to a friend