Al via il Festival dell’illustrazione e della letteratura per l’infanzia

Intellettuali, antropologi, letterati e scrittori a confronto per quattro giorni a Palermo. In programma laboratori, incontri, spettacoli e mostre

di Redazione

“Quando le sirene avevano le ali, radici per volare insieme”. Questo il titolo della settima edizione di Illustramente, il Festival dell’Illustrazione e della letteratura per l’infanzia, che si svolgerà a Palermo dal 20 al 24 novembre. Dal racconto orale alla fiaba, un percorso che, attraverso la figura della Sirena, da sempre raccontata attraverso il mito e la leggenda, prova idealmente a unire, a trent’anni dalla Convenzione dell’Onu sui Diritti dell’infanzia, terre e popoli attraverso un patrimonio da proteggere: la fiaba.

Mostra di una precedente edizione

Intellettuali, antropologi, storici, letterati, studiosi delle lingue e dei dialetti, illustratori e scrittori si confronteranno per creare basi solide e di approfondimento sulle quali costruire una “nuova” letteratura per bambini e per diffondere il valore sociale e culturale della buona letteratura per l’infanzia. Previsti incontri con artisti, come Mary Cipolla e Ludovico Caldarera e sportivi come il portiere del Palermo Andrea Pelagotti, neopapà, quale simbolo di una città che cresce cominciando dalle fiabe (qui il programma completo).

La locandina della manifestazione

In vari spazi della città di Palermo, da Palazzo Chiaramonte Steri, ai Cantieri Culturali alla Zisa, da tutte le biblioteche di quartiere di tutta la città di Palermo, alla biblioteca di Sant’Antonino curata dal Sistema Bibliotecario di Ateneo dell’Università di Palermo, dal Sanlorenzo Mercato alla Biblioteca Giufà del quartiere Zen si realizzeranno attività, incontri, laboratori, spettacoli e mostre di illustrazione dedicati ai bambini, alle famiglie, agli adulti per diffondere a tutti i livelli, il diritto alla fiaba per tutti i bambini del mondo. “La sirena creata e generata dal mare Mediterraneo è unica – afferma Rosanna Maranto, ideatrice del Festival – ma è stata rielaborata da ogni popolo che, facendola propria e adattandola a tradizioni e leggende dei propri luoghi, l’ha trasformata in un’icona che può – e deve – rappresentare quelle radici comuni”.

Fin dalla sua prima edizione, nel giugno 2012, il festival Illustramente ha sempre operato per la crescita dell’interesse attorno ai temi della cultura, dell’espressione, del talento e della lettura a partire dall’infanzia affrontando, contestualmente, percorsi di diffusione e disseminazione a livello informativo, attività didattiche per adulti nell’ambito dell’illustrazione e della letteratura che hanno coinvolto centinaia di giovani – e non solo – e intessendo una fitta rete di relazioni con gli agenti formativi, sia a livello di scuola che a livello accademico, con le istituzioni e con gli operatori culturali e sociali. La missione di Illustramente può essere sintetizzata nella volontà di animare il territorio nei confronti dell’illustrazione e della letteratura per l’infanzia, argomenti, questi, che rivestono un ruolo capitale in qualsiasi processo educativo e formativo, specie in quelli rallentati da condizioni sociali avverse o non particolarmente facili.

Hai letto questi articoli?
Articolo PrecedenteProssimo Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le vie dei Tesori News

Send this to a friend